Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Scocuzza, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Scocuzza
Corona nobiliare Scocuzza Originaria della Biscaglia. Gerardo gentiluomo e scudiero maggiore del re Federico III; Giovan-Guglielmo barone della Vigna del Re; Pompeo governatore di Francavilla. Un ramo fregiato del titolo baronale di Canalazzo e Santo Lio fiorisce anche in Monterosso. Lo storico G.B. Crollalanza dice di questa famiglia: Di quante famiglie illustri d'antica nobilità di sangue, e di attioni militari hanno fiorite nella Spagna, e nel Regno di Sicilia, non la si vegge seconda a niuna questa chiarissima famiglia. Però innanzi, che reportiamo tutte le cose, che di lei hanno scritto i cronisti di Spagna, e gl'altri antichi autori, si inserirà una antica... Continuadescrittione sopra la medesima famiglia ritrovata trà gli scrittorii. Il Minutoli , Inveges, Mugnos e altri raccolti dal Palizzolo Gravina nel suo "Il Blasone in Sicilia, ossia Raccolta Araldica, stampato in Palermo nel 1871-75". E tanta chiara ne' Regni di Spagna per le virtù delle lettere, e dell'armi, per la sua antica nobiltà, per le grandi ricchezze, e per i nobili congiungimenti matrimoniali, la famiglia, che non è bisogno, che si fatichi in raccontargli in questo elogio, mentre nell'historie Spagnuole vivamente si scorgono: si dirà solamente de' Cavalieri, che di lei indi vennero in Sicilia col Rè Martino fra' quali questa famiglia.
Compra un documento araldico su Scocuzza

Stemma della famiglia: Scocuzza

Blasone della famiglia

D'azzurro alla sbarra d'oro accompagnata in capo da un leone al naturale rivoltato, coronato d'oro, e tenente con la branca anteriore sinistra un giglio dello stesso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome