Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Sesso, country of origin: Italia

Nobility: Conti
Heraldrys of family: Sesso
Nobility crown Sesso
Appartenne al partito ghibellino e da tempo assai remoto ebbe l'investitura dei feudi di Casteldaldo nel Modenese col titolo di conti di Rolo, confermato dall'imperatore Carlo V con diploma 2 dic. 1532. Anche in Reggio Emilia furono assai potenti tanto che per le lotte intestine ne furono spesso banditi con la confisca e la distruzione dei beni. Partigiani degli Scaligeri, un ramo si stabilì in Verona e quindi a Vicenza ove fu ascritto a quel nobile Consiglio nel 1510 e aggregato pure al Collegio dei Giudici di quella città. La famiglia dette nel secolo XIII pretori e podestà a Verona,... To be continued

Mantova Parma Piacenza, Bologna e Ferrara. nel 1211 Gherardo, vescovo di Novara, fu creato cardinale da papa Innocenzo II; Ugo (deced. nel 1235), fu vescovo di Vercelli; Palmiero, podestà di Vicenza nel 1341-42 acquistò beni in Sandrigo con diritto di decima: Ugolino e Tebaldo furono vescovi di Reggio, il primo nel 1387 e il secondo nel 1395. personaggio importante fu Frignano, che nel 1389, dal duca di Milano fu inviato capitano di venticinque lancie al doge di Genova; Gian Galeazzo Visconti, il 15 luglio 1397, lo creò sotto maresciallo dell'esercito; il 16 settembre fu nominato capitano e governatore di Dossolo, dal 1402 al 1404 governatore di Bassano, nel 1408 fu provveditore di tutte le fortezze del padovano, del vicentino e del veronese con potere di generale, architetto e riformatore e morì in Val Zagata nel 1430. Celebre nella storia è rimasta Isabella Sesso, che strenuamente governò Vicenza dall'agosto al novembre 1511 in sostituzione di Giovanni Gonzaga che rappresentava il governo dei confederati alla lega di Cambriani e costretto a riunirsi con l'esercito occupato nell'assedio di Treviso. Isabella, sopraffatta dalle armi veneziane, si rifugiò in Verona e la repubblica confiscò i suoi beni e quelli dei suoi figli mentre l'imperatore Massimiliano la ricompensò della sua fedeltà investendo i Sesso dei feudi Lovere, di Pisogne e del lago di Iseo con diploma 25 marzo 1516. L'imperatore Carlo V, già ospite dei Sesso a Sandrigo, con diploma 2 dicembre 1532 confermò il titolo di conte di Rolo e le investiture di Casteldaldo e di Sesso. La famiglia fu inoltre iscritta col titolo comitale nell'Aureo Libro dei veri Titolati della Repubblica Veneta il 29 marzo 1662 e confermataile (mf.


Buy a heraldic document on family Sesso

Coat of Arms of family: Sesso

Coat of Arms of family Fava

1 Blazon of family Fava

Inquartato: nel primo e nel quarto d'oro all'aquila bicipite di nero, coronata di rosso; nel secondo e nel terzo bandato d'oro e scaccato d'azzurro e d'argento. Cimiero: Una donna di carnagione, nascente, vestita d'oro sormontata da un'aquila di nero, membrata, rostrata e coronata d'oro, cogli artigli appoggiati sulle spalle della donna.

Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook