Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Settici, provenienza: Italia

Titolo: Patrizi
Araldica della famiglia: Settici
Corona nobiliare Settici Da Bartolomeo, di Pero, di Tieri, fiorentino, era nato Tommaso, il cui figlio Bartolomeo fu negli anni 1486-95 dei XII Buonuomini di Firenze e dal 1500 al 1506 dei XVI gonfalonieri di Compagnia. Da lui venne Piero, squittinato pei tre maggiori uffici nel 1524, padre di Carlo, il cui pronipote Carlo Maria ebbe due figli: Amerigo e Giovan Puerto, il quale aveva avuto per i suoi buoni servigi dal granduca Gian Gastone il titolo di capitano nel 1275 ed era stato ascritto con decreto 4 marzo 1765 alla nobilita di Firenze. Egli morì il 17 genn. 1796 avendo avuti da... Continua

Maria Vittoria Mazzanti di Livorno Carlo e Tommaso, ammessi entrambi al patriziato fiorentino con decreto 17 sett. 1791. Il primo di loro che era "magoniere generale di S.A.R. il granduca di Toscana", essendosi domiciliato a Pistoia perchè vi aveva sposata Mirra di Giovanni Villani, patrizia pistoiese, chiedeva anche il patriziato di questa città, che gli veniva accordato con decreto 29 luglio 1796. Da lui nacquero Francesco (deced. il 30 ottobre 1819), Giovan Pietro, Ferdinando, Leopoldo, Filippo Luigi e tre femmine; mentre suo fratello Tommaso ebbe: Giovan Lorenzo (1778-1869), Angiolo Maria e Giuseppe Maria, dal quale venneo Carlo Maria e Luigi Alberto (nato il 3 dicembre 1826), che fu padre di Carlo Giuseppe (nato il 27 aprile 1859). La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di patrizio di Pistoia (mf) in persona dei discendenti da Francesco, di Carlo, e fratelli.


Compra un documento araldico su Settici

Stemma della famiglia: Settici

Blasone della famiglia

D'oro a tre pesci di rosso, nuotanti posti l'uno sull'altro col capo di Angi
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome