Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Sigismondi, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili
Variazioni cognome: Ingrami
Araldica della famiglia: Sigismondi
Variazioni cognome: Ingrami
Corona nobiliare Sigismondi
Originaria di Modena, era prima detta Ingrami. Michele, creato conte palatino nel 1453 dall'Imperatore Sigismondo, assunse, per concessione di questo, il cognome Sigismondi che lasciò a' suoi discendenti. Bonifazio podestà di Guiglia nel 1463; Giovan-Galeazzo podestà di Sassuolo nel 1500; Sigismondo notaro ed astrologo nel 1525. Varie famiglie omonime si propagarono in diverse regioni d'Italia. Le notizie bibliografiche che ci vengono tramandate sono riconducibili a questa casata di cui ne abbiamo tratto nota. Antica e nobile famiglia originaria della Toscana. La famiglia alzò per arma. D'argento, ad una ruota di mulino d'oro, sostenuta da una terrazza di verde, e sormontata... Continua
da un albero dello stesso; col capo d'Angiò.
Compra un documento araldico su Sigismondi

Stemma della famiglia: Sigismondi
Variazioni cognome: Ingrami

Stemma  della famiglia Sigismondi

1 Blasone della famiglia Sigismondi

Partito; a destra d'argento, alla mezz'aquila di nero, coronata d'oro, uscente dalla partizione; a sinistra d'azzurro, alla fascia d'argento, caricata di tre gigli d'oro, ed accompagnata da due stelle di sei raggi dello stesso, una in capo, ed una in punta.

Blasone della famiglia Sigismondi dall'Emilia Romagna. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Sigismondi

2 Blasone della famiglia Sigismondi

D'argento, a tre fasce di rosso.

Blasne della famiglia Sigismondi da Pisa. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc.6508. Note: il Crollalanza lo blasona: Di rosso a due fascie d'argento.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook