Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Sinti, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Heráldica da família: Sinti
Coroa de nobreza Sinti Riconosce come suo capostipite un Girolamo (secolo XVII) che fu avvocato curiale. Ebbe egli dalla città di Numana l'onore di essere aggregato con tutta la sua discendenza alla nobiltà il 26 settembre 1606. Molti egregi uomini uscirono da questa famiglia ed eccelsero specialmente nella giurisprudenza. Belisario fu auditore di Rota e Alessandro fu avvocato principe. La Consulta Araldica (v. Elenco nob. uff. ) riconobbe spettare a questa famiglia il titolo di nobile di Numana (mf.). La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV... Continua
secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della famiglia: Ou bien, ou rien. Altra famiglia venne a Firenze da Gangalandi nella persona di Luca di Cino, priore nel 1413. Da quell'epoca al 1513 uscirono da questa casa dodici priori.

Compre um documento heráldico sobre família Sinti

Escudo da família: Sinti

Brasão da família

D'azzurro alla banda d'oro accostata da tre tazze d'oro, ripiene d'argento: una in capo e due in punta, quest'ultime poste in banda: col capo d'argento alla croce di rosso.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome