Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Sormanni, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Nobili
Heráldica de la familia: Sormanni
Corona de la nobleza Sormanni Antichissima famiglia patrizia milanese, originaria di Sormano, alpestre villaggio tra i monti della Vallassina. Le prime notizie storiche risalgono a Ottone De Solmanno, di Anselmo, partigiano di Federico Barbarossa nella lotta contro Milano, onde i suoi beni, al tempo dell'assedio, furono confiscati dal Comune (cfr. atto del 28 agosto 1178, conservato nel R. Archivio di Stato in Milano, Raccolta delle Pergamene , Chiaravalle, art. 555, pergamena N. 132). Secondo il Fagnani (Familiarum Commenta, ms. in Archivio di Stato in Milano, vol. VIII, pag. 483) Albertino de Sormano era uno dei più ricchi cittadini di Milano: figura infatti fra... Continuará
i centoventi milanesi, ai quali con decreto del 22 marzo 1395, Gian Galeazzo Visconti impose un prestito di 19.000 fiorini d'oro alla Camera Ducale. (C. Santoro, I Registri dell'Ufficio di Provv., p. 47, n. 238 e 239). Il Sitoni di Scozia (Theatrum Genealogicum Familiare, ecc. Mediolani, ms. del 1705 in Archivio di Stato in Milano) ed Enrico Casanova (Nobiltà Lombarda, Genealogie, a cura di G, Bescapè, Milano, 1930, famiglia Sormani) fanno cominciare la genealogia di questa famiglia da un Antonio, figlio d'Ambrogio, che fu notaio negli anni 1409-1414 e diè i natali a Martino, anche egli notaio negli anni 1425-52. Da Martino nacque Taddeo, decurione di Milano nel 1470, che acquistò e restaurò nel 1485 l'antico e storico palazzo con la famosa torre della Credenza di S. Ambrogio, elegante edificio in stile lombardo, di cui rimangono tuttora alcuni artistici frammenti nel cortile del palazzo dell'attuale via Spadari n. 2. Taddeo, come scrive il Fagnani, figura anche tra i cittadini eletti il 28 dicembre 1470 per prestare giuramento di fedeltà al primogenito del duca Galeazzo Maria Sforza. Sposò in prime nozze Margherita Brugora, di Cristoforo, farmacista ducale, ed in seconde nozze Giovanna del Pozzo. Dalla prima consorte, tra gli altri figli, ebbe Paolo Francesco, cavaliere dell'Ordine Militare di S. Stefano, morto nel 1585 a Castano di Numidia "pro fide ortodoxa tuenda", e Gio. Andrea, che profuse grandi ricchezze in opere benefiche e fondò in S. Maria degli Angeli di Milano (S. Angelo) una cappella gentilizia, o sepolcro di famiglia, ove egli e i suoi discendenti trovarono sepoltura fino alla fine del secolo XVIII. Da Biancaa Cecilia Rovida di Galeazzo sua moglie nacque Paolo Giuseppe (1604-1671).

Comprar un documento heráldico de Sormanni

Escudo de la familia: Sormanni

Blasòn de la familia

Troncato: nel primo d'argento al leone d'azzurro, linguato di rosso, tenente con la branca anteriore destra un castello, torricellato di due pezzi, di rosso; nel secondo fasciato di azzurro e d'argento.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome