Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Staccone, país de origem: Italia

Nobreza: Marchesi - Nobili
Heráldica da família: Staccone
Coroa de nobreza Staccone Famiglia passata per giustizia all'Ordine di Malta. Gli scrittori sono discordi sulle sue origini. secondo l'Ughelli e il Cavalieri essa è originaria da Pavia, dove infatti viene annoverata fra le nobili famiglie colà esistenti nel XVI secolo, secondo altri da Como. Ma per quanto riguarda il regno di Napoli, certa cosa è che la famiglia si trovava in Sicilia nel decimoquarto secolo, e propriamente in Messina, della cui nobiltà faceva parte (v. Galluppi: Blasonario di Messina). Si trasferì in seguito nella vicina Calabria e fu ascritta alla nobiltà di Tropea al Sedile di Portercole. Il primo di cui si... Continua

ha notizia in Tropea, secondo il Toraldo (Il Sedile e la nobiltà di Tropea) fu Paolo, che vi dimorava nel 1487, che ebbe per figlio Giovanni e da questo nacque un altro Paolo, uomo dotto ed in corrispondenza epistolare con Paolo Manuzio, il quale da Roma gli dirigeva il 17 marzo 1569 una elegante lettera latina su l'interpretazione di un passo di Cicerone. Alcuni scrittori, fra i quali il Marzano, riportano che con diploma 7 novembre 1568, re Sigismondo Augusto di Polonia volle concedere a Marcello "ex nobili et illustri famiglia ortus" l'aggregazione alla nobiltà di Polonia e l'aggiunzione delle proprie armi allo stemma di lui "aquilam candidam coronatam, in scuto rubro" trasmissibile ai suoi discendenti. Nicola Taccone fu eletto dei nobil idi Tropea nel 1578; Marcello nel 1572 e nel 1584, etc. Vincenzo, al principio del 1600 si allontanò da Tropea perchè sembra che i suo concittadini lo credessero favorevole alla infeudazione di quella città ad una potente casa calabrese, Egli sposò in prime nozze la nob. Porzia Argirò ed in seconde Angela Gabrielli, di famiglia patrizia tropoeana, e fu padre di Giulio Cesare e di Pietro, il quale ultimo ebbe l'investitura feudale di Sitizano, in Calabria Ultra, con Regio Assenso 14 luglio 1614. Vincenzo, fu guardia del copro a cavallo; seguì quindi la carriera militare e combattè in favore della Casa d'Austria. Egli che aveva occupato altri gradi nell'esercito ed era stato iaiutante reale nel Regno di Valenza, fu colonnello di cavalleria, governatore della piazza di Augusta, ed aiutante generale reale del vicerè di Sicilia, Domenico, commissario generale di Sicialia nel 1720, anche per gli affari politici, durante la guerra Casa d'Austria.


Compre um documento heráldico sobre família Staccone

Escudo da família: Staccone

Brasão da família

D'azzurro alla fascia d'oro, accompagnata da cinque stelle di sei raggi del medesimo disposte in fascia, tre in capo e due in punta.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome