Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Sviola, país de origen: Italia

Nobleza: Baroni - Conti - Nobili
Heráldica de la familia: Sviola
Corona de la nobleza Sviola
Famiglia dell'Ordine dei Segretari della Veneta Repubblica e che sembra di antichissima nobiltà. A parte la leggenda della sua origine tribunizia romana, nobile in ogni modo fu considerata dal veneto Governo e fu ricevuta nell'Ordine di Malta sul finire del secolo XVIII. Fu infeudata il 27 dicembre 1783 della giurisdizione di Campalto e S. Martino nel Veronese e ne fu investita con titolo comitale e con la iscrizione del conte Giovanni Antonio, dei suoi figli e discendenti in perpetuo, nell'Aureo Libro dei Nobili Titolati della Repubblica Veneta e ciò in premio e ricompensa dei servigi utili prestati al Governo Veneto... Continuará
da Luigi e Roberto, cavaliere e commendatore di Malta, zii del suddetto conte Giovanni Antonio. La famiglia fu confermata nell'avita nobiltà e nel titolo di conte con S.R. 4 febbraio 1831. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano coi titoli di nobile (mf.), conte di Campalto (m.), in persona di Giovanni Battista, di Eustacchio, di Andrea. Figli: Antonia, Guido e Giorgio. Altro ramo. Originaria di Francia, si trapiantò in Venezia al tempo delle guerre civili, e fu dalla Repubblica ammessa all'illustre ordine dei segretari del veneto senato e decorata del titolo di conti e giurisdicenti di Campalto e di S. Martino nel Veronese. Con sovrana risoluzione 4 febbraio 1831, fu confermata nella sua avita nobiltà e nel titolo comitale. Il Ministro dell'Interno del regno d'Italia, con suo decreto dichiarò competere ad Alvise-Giulio-Cesare-Domenico, nato in Padova 26 gennaio 1825, il titolo di conte trasmissibile nei discendenti maschi per continuata linea retta mascolina legittimi e naturali in infinito. Altro ramo. Quantunque sia nota la discendenza dagli Inviziati alessandrini di numerosi colonnellati tra i quali quello dei Sviola il cui eponimo diventò cognome, non ci fu dato accertare l'origine dell'omonimo casato tortonese né l'epoca della sua venuta. Un membro della famiglia assurge a notorietà per la valentia delle sue ricerche, sempre positive nel campo dell'epidemiologia: è il dottor Elisio Sviola, nato presumibilmente verso il 1730. Dal 1774 al 1781 la guarnigione di Tortona fu afflitta da un morbo micidiale ed il Sviola fu incaricato di investigarne le cause: indagò, scoprì la ragione di tanto malanno ed inviato sui luoghi flagellati per arrestare i progressi del morbo, come avvenne a Sale nel 1770, a Viguzzolo, a Spineta ed altri luoghi del Tortonese dal 1784 e 1787, sempre felicemente debellato con rapidi provvedimenti, che riscossero pubblica ed onorifica testimonianza dei supremi magistrati del Piemonte; scrisse in merito alle sue ricerche erudite dissertazioni. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Comprar un documento heráldico de Sviola

Escudo de la familia: Sviola

Blasòn de la familia

Di nero ai 3 scaglioni di oro rotti (o ristretti).
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome