Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Talignano, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Talignano
Corona nobiliare Talignano Questa famiglia é di origine Normanna e prese nome dal castello di Valignano o Volognano, il quale venne distrutto dal Re Carlo I d'Angió. Essa ha goduto nobiltá nelle cittá di Napoli ai Seggi di Porto e di Portanova, Lucera, Chieti ove godeva le primarie prerogtive a Roma ove trovasi ascritta in Campidoglio come appartenente al patriziato. I Valignano vestirono l'Abito di Malta nellk'anno 1553, ed ottennero il titolo di Conte Palatini. I rami nobili ai SEggi di napoli e quello nobile a Lucera si estinsero. Il ramo de' Valignano, Duchi di Alanno, si estinsero nella famiglia Bassi. Questa famiglia... Continuaedificó in Chieti la Chiesa di S. Lucia e quella di S. Anna col Collegio de' Padri delle scuole pie. Di essa sorgono Monumenti in Chieti nel Duomo e nelle Chiese de' PP. Domenica, de' Riformati, de' PP. Cappuccini, de' PP. Crociferi, di S. Francesco, di S. Chiara e nel monastero di S. Maria: in Penne nella Chiesa di S. Givoanni di Gerusalemme: in Ceppagatti ed in Miglianico. Tra i membri piú illustri della famiglia ricordiamo Trasmando, Consigliere dello Imperatore Federico II, dal quale fu inviato Ambasciatore per far cessare le discordie tra' Bolognesi ed i Fiorentini. Eleuterio, preses parte alla giostra data in Barletta da Re Manfredi in onore dello Imperatore Baldovino: e con lui faronvi Alberto Piscicello, Cataldo e Iacopo Protontino di Taranto. Il detto Eleuterio avendo riportata vittoria nella giostra su molti giostratori, ebbe stretta da una mano. Motto della famiglia: Decoravit integritatem et servavit odorem.
Compra un documento araldico su Talignano

Stemma della famiglia: Talignano

Blasone della famiglia

Di oro alla banda di rosso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome