Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Tarrag, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Tarrag
Corona nobiliare Tarrag Hebbe origine questa famiglia in Spagna, e nella Città di Tarragona un tempo sotto la Romana Republica fù capo della Provincia Tarragonese d'un chiaro Capitano chiamato Guerao Blandinde T. sotto il Re Don Giayme il Conquistadore Re d'Aragona, il quale con Galinda de Spucches sua moglie nobilissima Dama acquistò Guglielmo, Beltrand, Bermudo, e Scimen de T., che vissero col mestier dell'armi sempre con supremi carichi militari servendo il loro Regi Aragonesi in molte guerre contro Mori. Gio. Peres de T. fù Castellano di Perpignano sotto il Re Alfonzo il quarto Piero Antonio de T. passò in Sicilia col Re... Continua
Martino primo, e Regina Maria, e mercè il suo valore hebbe da quel Rè il carico di Melazzo nel 1398. e quindi fondò la sua famiglia di T, nobilmente. Da costui ne nacquero Guglielmo, e Bernardo T. che servirono il Rè Alfonzo V. nell'acquisto del Regno di Napoli, perloche Guglielmo hebbe dal medesmo re il Governo, e Castellania della Città, e Castello di Cosenza, nel 1447. dove procreò con Aurelia Parisi sua moglie Pietro Antonio, e Francesco T., che reuscirono virtuosi gentilhuomini. Francesco sotto il Re Ferdinando il Catolico acquistò la Castellania del Castello di Milazzo nel 1480. il cui figlio Gio. Battista si casò nella Città di Messina nel 1617. di cui ne pervenne Pietro progenitor di Gio. Battista virtuoso gentilhuomo. Altro ramo. Famiglia algherese di origine catalana che si trasferì in Sardegna nel 1620 con un Giuseppe ufficiale maggiore e segretario dell'ambasciata di Genova che nel 1628 richiese il conferimento dei privilegi nobiliari. Nel 1647 suo figlio Cosimo ottenne il cavalierato ereditario; nel 1666 i figli di quest'ultimo furono ammessi allo stamento militare durante il Parlamento Camarassa. Della famiglia non si hanno più notizie dal secolo XVIII.

Compra un documento araldico su Tarrag

Stemma della famiglia: Tarrag

Blasone della famiglia

D'azzurro a tre spighe di grano gambute e fogliate d'oro, poste a ventaglio, alla banda abbassata d'argento caricata di tre palle d'oro, attraversante.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome