Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Temino, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Temino
Corona nobiliare Temino
Originaria dalla villa di Balzaneto, nella valle della Polcevera. Michele fu degli anziani nel 1386, poi consigliere popolare all'ottava compagnia del Borgo di Prè nella contrada di S. Fede nel 1391; Oberto consigliere popolare alla compagnia di Castello nella contrada di Ravecca nel 1391; Pasquale, Francesco, Giovanni, Andrea, Teramo, Simone ed altro Giovanni, nel 1488 intervennero al giuramento di fedeltà prestato a Giovan-Galeazzo Duca di Milano; Agostino, notaro, fu degli anziani nel 1497. I Temino furono ascritti alla nobiltà di Genova nel 1528 e 1576, ed aggregati agli alberghi Cicala e Gentile. Che i membri della famiglia Temino siano noncuranti... Continua

delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.


Compra un documento araldico su Temino

Stemma della famiglia: Temino

Blasone della famiglia

Inquartato: nel primo e quarto d'oro a tre fascie di azzurro; nel secondo e terzo di verde al leone al naturale.
Messia De Prado di Napoli. Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol. VIII.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome