Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Terizzi, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Terizzi
Corona de la nobleza Terizzi Famiglia originaria di Tirano in Valtellina della quale si ritengono capostipiti ben tre fratelli Mericio o Americi di nome Pedeferro, Altobello e Valentino emigrati in Tirano e provenienti da Caravaggio ove tra il 1500 e 1600 abitavano famiglie omonime; ma nessun documento può testimoniare tale provenienza. Anche questa famiglia, come quasi tutte quelle della nobiltà valtellinese, non ebbe prerogative nobiliari da concessionari di Principi, ma da Patriziato Comunale. In Tiranola la famiglia sempre dimorano e quivi si distinsero. Con Sovrana Risoluzione del R. Tribunale Araldico per la Lombardia in data 4 luglio 1819, Giacomo Antonio Merizzi di Tirano ebbe confermata... Continuará
per se e discendenti la nobiltà già goduta dalla famiglia prima del 1796. Un Giacomo fu deputato al Parlamento per tre legislature; Giovanni Battista, presidente del Consiglio Provinciale di Sondrio; un altro Giacomo, vescovo di Vigevano. La famiglia è iscritta nell'Elenco Nobiliare Ufficiale col titolo di Nobile (mf.), in persona di. Ramo primogenito: Giovan Battista, di Antonio, di Giacomo Antonio, Figli: Antonio, Giovanni, Giacomo. Fratelli: Francesca, Marianna, Elisabetta vedova Nicolini, Giacomo, Giuseppe, Luigia vedova Scalcini. Figli di Antonio: Giovanni Battista, Guido. Figli di Giovanni: Giacomo Antonio e Giovanni Battista. Ramo secondogenito. Antonio, di Claudio, di Giacomo Antonio. Figli: Lamberto, Maria, Amelia, Giuseppina. Fratelli: Angelo e Caterina. Figli di Angelo: Claudio, Maria, Enrico, Cesare e Luigia. Figlia di Claudio: Ida.

Comprar un documento heráldico de Terizzi

Escudo de la familia: Terizzi

Blasòn de la familia

D'azzurro al bracio destro di carnagione uscente dal fianco sinistro dello scudo e impugnante un fascio di 5 spighe di frumento d'oro, col capo d'oro caricato di un'aquila di nero.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome