Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Ticeri, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili
Heráldica da família: Ticeri
Coroa de nobreza Ticeri Famiglia decurionale di Como. Il primo noto è un Giovanni Angelo, il cui abiatico Vincenzo, banchiere, il 13 novembre 1652 fu investito del feudo di Cero e di S. Vittore. Fu questi padre di Carlo (dec. 1694), eletto vescovo di Alessandria nel 1660, translato alla sede episcopale di Como nel 1680 e 6 anni dopo decorato della porpora cardinalizia, e di Alessandro, giureconsulto collegiato e decurione, al cui figlio Vincenzo (1647-1709) fu concesso da re Carlo II, con diploma 27 novembre 1672, il titolo di conte con trasmissione primogeniale mascolina, titlo che fu appoggiato al detto feudo. Col conte Vincenzo... Continuasi estinse questo ramo della casata. Lasciò egli erede, coll'obbligo di assumere il cognome attuale, il nipote conte don Giuseppe Caimi, tenente generale nell'esercito cesareo. Da Cesare, figlio del surricordato Giovanni Angelo, discende il ramo della famiglia tuttora esistente. Cesare Liberato (n. 1728) col fratello Ambrogio, decurione, venne riconosciuto nell'antica nobiltà con ordinazione 9 agosto 1775 dell'I. R. Tribunale Araldico, confermata colle sovr. risoluz. 10 febbraio e 23 marzo 1817. I membri della famiglia sono iscritti nell'Elenco uff. col titolo di nobile (mf.) ed hanno diritto al trattamento di Don e di Donna, in persona di: Alessandro, di Cesare, di Giovanni.
Compre um documento heráldico sobre família Ticeri

Escudo da família: Ticeri

Brasão da família

Fasciato d'oro e di nero di 6 pezzi.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome