Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Tonni, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Tonni
Corona nobiliare Tonni
Con deliberazione della Magistratura e del Consiglio Tolentinate in data 30 luglio 1753, a Nicola e sua discendenza in perpetuo, fu concessa la nobiltà di I grado della città di Tolentino. La famiglia è iscritta nell'Elenco Nobiliare Ufficiale Italiano con il titolo di patrizio di Tolentino (mf.), ed è stata rappresentata da: Ramo primogenito: Marianna, nata a Tolentino 23 novembre 1854 dai fu Lodovico (1823, deced. 1875), e fu Annunziata Reali; sp. a Domenico Ercolani di Ascoli Piceno (resid.: Roma, via Cagliari, 13). Nipote: (figlia di Socrate (1853, deced. 1923), di Ludovico, fratello di Marianna, e di Carolina Guidoni da... Continua

Tolentino): Eida, nata a Tolentino, 25 marzo 1879, spos. 24 febbraio 1916 a Girolamo Orlando di Novara. Ramo secondogenito: Renato, nato a Chieti nel 1899; figlio del fu Angelo (1858, deced. nel 1923), di Ludovico, e Caterina Nigra; sp. 26 agosto 1918 con Maria Mercatelli. Figlio: Silvestro, nato a S. Elpidio a Mare, 20 giugno 1919 (resid.: S. Benedetto del Tronto). Sorella: Albertina, nata a Chieti, 6 giugno 1892; sp. 16 febbraio 1921 con Bonaventura Ottaviani (resid. Portocivitanova). Che i membri della famiglia Tonni siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.


Compra un documento araldico su Tonni

Stemma della famiglia: Tonni

Blasone della famiglia

Di azzurro alla torre d'oro aperta e finestrata del campo, terrazzata di verde.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome