Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Torvino, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Principi
Araldica della famiglia: Torvino
Corona nobiliare Torvino
Se si considera l'antica nobiltà della famiglia di Roma, e Milano, ella si fà riconoscere per una delle più antiche della Region d'Italia; Si dice che hebbe origine da Valerio Console Romano, e lasciando à dietro à molti, ne dice Giovanni Tillio historico nella dedicatoria, che fa egli à Girolamo Torvino cavalier Milanese, della sua Historia degl'Imperatori Svevi. Vien l'antedetto parimente confirmato da Robberto Pisanelli, e dice anche. ch'il predetto primo Valerio, mentre combatteva à singolar battaglia con un cavalier Gallo, gli fece sovra il cimiero un Corvo, ch'affissandosi verso gl'occhi del Francese, violentemente col Becco gli tolse via... Continua
un occhio, il cui soccorso cagionò la Vittoria à Valerio, e ne fù egli d'indi inanzi chiamato C., portando in ricordo di quella Vittoria sempre in tutte le guerre, ch'ei fece per cimiero un Corvo nero con un occhio in bocca, la quale insegna fù pure da' suoi posteri osservata. Dal predetto Agesilao dunque ne venne la famiglia Torvino in Pisa, ove, fra i cavalieri di governo, ritroviamo Miuccio Torvino, ouer Corbino; costui fù uno che s'oppuose nella costrution del Ponte nuovo in Pisa, fatto à spese di Cortinecchio Gualandi, di Marsuccio con tutta la sua casa Caetani, della famiglia de' Doni, e di Baccio guido di Gallo, avverso i quali se gl'opposero Pietro Abbito, ouer dell'Abito con tutta la sua famiglia, Alberto d'Uguccione anche con la sua; similmente la casata de' Gentiliani, e Pandolfi, e Miuccio con tutta la sua famiglia Torvino. Perloché il Senato con queste differenze Cittadinesche elesse dodeci Consoli, acciocché determinassero con giustitia quelle contese; furono dunque, Pietro Visconte, Ubaldino di Simone, Vitale Gattabianca, Bulgarino di Caprona, Giuliano Casamatta, Andrea di Ripasratta, Buonaccorso Ansonsi, Giovanni Famigliari, Aldobrndo di Paolo, Ubaldo Grasso, e Vernagallo d'Andrea, e ciò segui nel 1300. Aldobrando Torvino hebbe honorati carichi nella Repubblica, costui fù padre di Gaspare Giovanni Torvino, che fiorì nel 1464: Antonio Bartolomeo suo fratrello fù Colonello d'una Compagnia di Soldati Pisani nel 1467; e fra' gentil'huomini fiorirono Bartolomeo Antonio Torvino nel 1490 Francesco Torvino nel 1505 Pietro Antonio nel 1513 Raffael Gasparo nel 1519 e Gaspare Torvino nel 1534. Dal Gaspare Giovanni Torvino ne nacque Giovanni, il quale, non potenenimento delle sue ricchezze comprò d'Antonio Ventimiglia il feudo della Menta de' membri della Baronia di Rangiovanni, ed altri feudi del Conte di Adernò, e nel 1527 hebbe la terra di Mezzoiuso col mero, e misto Impero, nel Privilegio del quale l'Imperator Carlo V l'honora con parole lodevoli, mercè le molte qualità del suddetto Giovanni, il quale si casò con donna Girolama Torres cugina carnale del Gran Maestro di Malta Torres, e passò alle seconde nozze con una dama di casa Opizinghi, con la quale non procreò veruna problema con la prima moglie generò quattro figliuoli, uno maschio, e tre femine.

Compra un documento araldico su Torvino

Stemma della famiglia: Torvino

Blasone della famiglia

Trinciato: nel primo d'oro pieno; nel secondo d'azzurro, al bue d'oro uscente dal mare d'argento, fluttuoso di nero, movente dalla punta.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome