Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Trombia, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Araldica della famiglia: Trombia
Corona nobiliare Trombia Andrea, oriundo da Bergamo, sul principio del sec. XVI stabilitosi al Finale, vi propagò la sua famiglia, che contrasse parentele con le principali e più nobili famiglie del paese, come i Miari, i Frassoni e gli Gnoli. Di questa illustre prosapia vanno ricordati: Viviano, giudice di argine nel 1550; Francesco, titolare e chierico di camera del Papa, morto a Roma nel 1591; il cav. Guido Ottavio, priore del Finale nel 1620; Venanzio, benefattore del patrio Ospedale e di altre opere pie; il cavaliere Zanotto, che fu creato coi figli e discendenti cittadino modenese per decreto dei Conservatori di Modena nel... Continuagiugno 1792 e concorse generosamente alla fondazione del Collegio dei Gesuiti di Ferrara; Vincenzo e Francesco, di Cesare, fratelli, creati conti del Sacro Palazzo Lateranense da Papa Pio VIII; Vittorio e Ferruccio, fratelli, ambedue generali nella grande guerra, il secondo dei quali decorato di medaglia d'oro e di tre d'argento, morì ad Oslavia presso il Lenzuol Bianco, di fronte al Sabotino, il 28 nov. 1915, comandando la brigata Livorno. Ai predetti due fratelli, con Decreto Ministeriale 11 maggio 1891, vennero riconosciuti i titoli di nobile del Finale e di conte palatino. Il titolo di nobile di Finale era stato confermato da quella Comunità ai conti Vincenzo e Francesco il 22 dicembre 1820 e a Bonventura, fratello dei predetti conti, ma non titolato, il 22 marzo 1819. Che i membri della famiglia Trombia siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.
Compra un documento araldico su Trombia

Stemma della famiglia: Trombia

Blasone della famiglia

D'azzurro all'albero nodrito sopra una zolla di terreno e sostenuto da due capre bianche ritte ed affronte, il tutto al naturale; col capo d'oro, sostenuto di rosso e caricato di un'aquila bicipide, coronata del campo all'imperiale sulle due teste e tenente coll'artiglio destro una spada d'argento manicata d'oro, e col sinistro una tromba d'oro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome