Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Tucchini, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Patrizi
Heráldica de la familia: Tucchini
Corona de la nobleza Tucchini
Antica famiglia fiorentina, di chiara ed avita virtù, con residenza nel quartiere Santa Croce, nel Gonfalone Carro, detta Luchini o Lucchini, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La famiglia levò per arme. D'azzurro, al leone sormontato da una stella a otto punte e tenente nelle branche anteriori una palla, il tutto d'oro. Altro ramo. Agli albori del secolo XV, un Luchinus, fratello di Pietro da Pergola (Umbria), figlio del magistro Stefano, fisico, in S. Giovanni Novo di Venezia, in una linda casetta, oggetto di cure di sua moglie Agnesina e delle figlie Pantasilea e Camilla, teneva scuola... Continuará
di umanità. Ed è da colà, precisamente, che s'inizia il casato dei Tucchini o Luchini, che poi si diffuse nel Veneto. Nel mantovano si annovera il monaco cassinense Luchini P. D. Domenico, autore della Storia della principessa Matilde; ad Imola il medico e filosofo Paolo Emilio Tucchini insegnò per un ventennio belle lettere, e morì nel 1649 a Bologna, ove la famiglia Tucchini, al dire del Canetoli, era compresa tra le nobili e patrizie. I Tucchini esercitarono il notariato nel trevigiano, e li troviamo, ancora, fra i cittadini del veronese ed a Brescia. Un ramo di questa famiglia, da Trento, si trasferì a Bergamo, indi a Venezia, dove si ascrisse alla Cittadinanza originaria, e diede un Antonio Maria, poeta Cesareo dell'imperatore Carlo VI, autore di vari drammi, tra i quali il Foca superbo, musicato da Antonio Lotto e posto sulle scene del teatro di San Giovanni Grisostomo, ora Malibran, nell'inverno del 1716. I membri della famiglia dell'ordine dei Cittadini originari, contrassero, mediante l'approvazione governativa, alleanza nel 1728, 1736 e 1755, con le patrizie famiglie veneziane Molin, Donà e Barbaro. La famiglia levò per arme. D'oro, alla banda di rosso, caricata di tre stelle d'otto raggi del campo. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Comprar un documento heráldico de Tucchini

Escudo de la familia: Tucchini

Blasòn de la familia

D'oro, alla banda di rosso, caricata di tre stelle d'otto raggi del campo.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome