Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Ulasio, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Ulasio
Corona nobiliare Ulasio Famiglia originaria di Reggio Calabria, detta Blasio o di Blasio, ascritta a quel primo ordine civico ed illustratasi nei suoi diversi rami, secondo quanto attesta il Candida, fra gli altri, con un Alfonso, principe dell'Accademia dei Ravvivati, un Gabriele consigliere di re Ferdinando il Cattolico e Filippo, capitano negli eserciti di re Filippo III di Spagna. Ebbe sino all'abolizione della feudalità il possesso della terra di Palizzi, in Calabria Ulteriore, con annesso casale di Pieprapennata, terra che era appartenuta alla nobile famiglia siciliana degli Arduino. Elevata cariche occuparono anche in seguito Carlo, di Tiberio, ultimo intestatario della terra suddetta, fu... Continua

Pari del Regno nel breve periodo costituzionale del 1848, ed intendente dopo in Calabria. I figli Tiberio e Luigi furono deputati al parlamento Nazionale del regno d'Italia, ed anche deputato al Parlamento Nazionale fu l'altro figliuolo Vincenzo, già garibaldino e già ufficiale dei granatieri nella guerra del 1866 contro l'Austria, padre dell'attuale barone Carlo. La famiglia è stata riconosciuta nella sua nobiltà e nel suo predicato di Palizzi. Con Regio Decreto poi del 30 settembre 1926 venne concesso a Carlo di Vincenzo, di Carlo il titolo trasmissibile di barone. Motto della famiglia: Blasius facito. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Ulasio

Stemma della famiglia: Ulasio

Blasone della famiglia

D'azzurro al libro aperto, incorniciato d'oro, caricato nelle due pagine delle parole: blasius facito e sormontato da una cometa di oro disposta in palo.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook