Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Vellotto, provenienza: Italia

Titolo: Patrizi
Araldica della famiglia: Vellotto
Corona nobiliare Vellotto La famiglia aveva, nel '600, a Venezia, varie ramificazioni nelle industrie e nei commerci. Proveniente da una vallata bergamasca o da una villa bresciana, venne a Venezia con un Lodovico e si collocò alle dipendenze di Bortolo, ricco negoziante di pellami in calle del Perdon, a Sant'Apollinare. Bortolo morì il 23 agosto 1667 e lasciò alla tutela del giovane bergamasco l'unico suo figlio Venturin ed il negozio nel quale il Lodovico aumentò i propri capitali, sulla rovina del pupillo. Questo, educato in altra condizioni si abbandonò ai piaceri, poscia si fece abate e si trasferì a Roma, dove vivendo da... Continua

gran signore diminuì in breve le sue ricchezze. Intanto l'astuto tutore approfittò dell'occasione favorevole, rimanendo padrone assoluto del negozio e, dopo aver fatto conoscere all'abate che il residuo dei suoi capitali era agli sgoccioli, addivenne ad un definitivo accomodamento: tutto passò in proprietà dell'antico garzone, ed il povero abate morì il 10 gennaio 1686 a S. Silvestro da morbo gallico. Lodovico divenuto ambizioso, ottenne, attraverso l'esborso di 100.000 ducati, il 4 novembre 1635, di essere ascritto nel patriziato. Il nuovo gentiluomo morì improvvisamente il 14 novembre 1705 e non avendo eredi diretti, la sua eredità, la casa e negozio di cuoi a S. Apollinare, condotto da Carlo Cossali, passarono a suo fratello Costantino, avvocato e marito in seconde nozze ad una Molin, dalla quale ebbe due figli. Il nobile avvocato morì il 6 gennaio 1730 da "retenzion d'orina"; la stessa malattia che condusse a morte il 27 marzo 1743 suo figlio N. H. Lodovico, nel quale si sarebbe estinta la linea nobiliare. Però non si sa se alcuni rami laterali di questa famiglia abbiano fatto germogliare quelle numerose dei Vellotto oggidì esistenti.


Compra un documento araldico su Vellotto

Stemma della famiglia: Vellotto

Blasone della famiglia

Troncato: nel primo partito d'argento e di rosso a tre stelle di otto raggi, le superiori dell'uno nell'altro, l'inferiore dell'uno all'altro; nel secondo d'oro alla porta di nero chiodata, chiusa, con stipite e cornice a semicerchio bugnato di pietra al naturale.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome