Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Venzoni, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Marchesi - Nobili
Araldica della famiglia: Venzoni
Corona nobiliare Venzoni
Famiglia milanese. Antonio con diploma cesareo 20 maggio 1733, interinato dal Senato di Milano il 2 ottobre di quello stesso anno, veniva insignito del titolo marchionale con trasmissione primogeniale maschile, appoggiato al feudo di Balsamo, di cui era stato investito con istrumento 26 settembre 1731 r.° Filippo Delmati, notaio camerale ed immesso in possesso il 26 febbraio 1732. Il fratello suo Lodovico, ricordato nel predetto diploma, fu generale dell'ordine dei Carmelitani e vescovo d'Eleusi per bolla 6 agosto 1738 di papa Clemente XII. Alessandro, abate, con decreto 19 settembre 1770 del Tribunale Araldico otteneva la delineazione dello stemma del Codice... Continua

Araldico per sé e pe' fratelli suoi, figli del marchese don Antonio, patrizio milanese. Francesco, fratello del predetto, gli succedette nel titolo marchionale e con decreto 13 gennaio 1784 venne descritto nel Catalogo del Titolati e Regi Feudatari. Con sovrana risoluzione 1816 Marsilio, delegato provinciale di Mantova, marito di Teresa dei conti Salasco, ottenne la conferma dell'antica nobiltà e del titolo marchionale. I Benzoni sono iscritti nell'elenco Ufficiale coi titoli di "patrizio milanese" per m. e di "marchese di Balsamo" con trasmissione primogeniale maschile: trattamento di don e di donna in persona di: Tommaso, di Baldassare, di Gaspare e la sorella Giulia; Gaetano, di Gaspare, di Tommaso, di Marsilio. Altro ramo. Famiglia di antica e nobile tradizione, originaria del Lazio. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane. Altro ramo. Un Giovanni di detta famiglia esercitava fino da fanciullo il commercio della seta in qualità di garzone, come usano i poveri figliuoli che calano a Venezia dalle vallate. Però con grande lavoro, economia, sacrifici, e con l'aiuto dei conoscenti, in progresso di tempo divenne padrone di bottega all'insegna della Clissa, dove prosperò sempre più, estendendosi anche in altri negozi, e quindi accrebbe considerevolmente il suo credito. Come al solito, gli nacque l'ambizione, e volle esso pure, mediante l'esborso di 100 mille ducati essere ascritto al M. C. Non potendo però disporre di tale somma ingente dovette far conoscere il proprio stato finane lo colse, lasciando erede un unico figlio.


Compra un documento araldico su Venzoni

Stemma della famiglia: Venzoni

Blasone della famiglia

Trinciato di oro e di rosso alla banda d'azzurro caricata di tre stelle di sei raggi d'oro, posta sul tutto col capo di concessione di Papa Paolo V Boghese, abbassato sotto un altro capo dell'Impero.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome