Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Verdello, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili
Araldica della famiglia: Verdello
Corona nobiliare Verdello Da Verdello nel Bergamasco, da cui ebbe origine e trasse il proprio nome, si trapiantò in Crema nel 1249, e nelle cronache apparisce di parte guelfa. Vestirono l'abito di Malta il conte Muzio ed Ercole Verdelli, il quale, dopo aver servito il duca di Lorena, venne dalla Repubblica Veneta stipendiato con 400 ducati annui nel 1621. Lasciarono bella fama il conte Fausto, il quale pubblicò i Successi della Chiesa e morì nel 1634; Serafino canonico lateranense che fu generale del suo ordine; e Luigi commendatario del monastero degli Umiliati, il quale con testamento 9 febbraio 1524, lasciò il suo pingue... Continuapatrimonio alle povere figliuole nubili della sua patria. Altro ramo. Originari di Montalcino, furono ascritti all'ordine del popolo. Cristoforo di Mino di Verdello nel 1353 risiedè nel supremo magistrato della repubblica. Hanno posseduto il feudo di Montemassi in Maremma, e si estinsero in Giulia, nata nel 1575.
Compra un documento araldico su Verdello

Stemma della famiglia: Verdello

Blasone della famiglia

Partito d'azzurro e di rosso; al 1
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome