Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Virotta, provenienza: Italia

Titolo: Principi
Araldica della famiglia: Virotta
Corona nobiliare Virotta Originaria di Ancona, fu trapiantata in Sicilia nel tempo di Re Martino da Antonio ed Alberto camerieri del real palazzo. Girolamo, figlio del suddetto Antonio, sposò in Capua nel 1443 una figlia di Re Alfonso, dalla quale ebbe un figlio nomato Antonio che militò con molto onore in favore del Re Cattolico nelle guerre di Spagna e d'Italia, e fermò sua dimora in Palermo dove morì nel 1527. Un Rutilio fu maestro razionale del R. Patrimonio nel 1591, conservatore del regno nel 1598, presid. del r. tribunale della sacra regia coscienza nel 1607 e presid. del detto r. patrimonio nel... Continua
1609; un altro Antonio avvocato fiscale della regia gran Corte, e reggente il supremo Consiglio d'Italia nel 1647; un altro Rutilio princ. di Montevago nel 1641, march. di S. Elisabetta, e cav. di Alcantara. Estinta nel XVII secolo nella persona di un Saverio, dal quale ereditò la sorella Girolama maritata a Giovanni Gravina duca di S. Michele. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della famiglia: Te duce ad patriam

Compra un documento araldico su Virotta

Stemma della famiglia: Virotta

Blasone della famiglia

troncato da una fascia di rosso; nel primo di argento all'aquila bicipte di nero, coronata sulle due teste dello stesso; nel secondo d'oro alla testa di moro al naturale, bendata d'argento.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome