Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Zamino, país de origen: Italia

Nobleza: Signori
Heráldica de la familia: Zamino
Corona de la nobleza Zamino Prese il nome da un castello omonimo fondato da Guccello nel 1089 nelle terre avute in feudo dal Conte di ceneda tra la Livenza e la Piave. Si divise in due grandi rami che furono detti Caminesi di sopra, ossia Conti della parte superiore di Ceneda, signori di Zumelle, Valdimaca, Serravalle ed altri castelli; e Caminesi di sott, signori del contado inferiore. Dei primi fu capo-stipite Vecello, terzo di tal nome. Tisone Vescovo di feltre creato da Innocenzo IV; Gherardo capitano generale e poi sovrano nel 1283 di Trevigi, Feltre e Belluno e di gran parte del Friuli; Rizzardo riconquistò... Continuarácon le armi la perduta signoria di Trevigi, e vi aggiunse tutta la provincia del Friuli, e fu inoltre signore di Sacile, Spilimbergo e Meduna. I Caminesi di sotto, derivati da Biaquino, ebbero Vecello podestà in Trevigi all'epoca di Alberico da Romano; Tolberto conte di Ceneda e signore di Solighetto; Ercole, cittadino di Udine nel 1403, e signore del castello delle Coste creato dal Senato Veneto.
Comprar un documento heráldico de Zamino

Escudo de la familia: Zamino

Blasòn de la familia

D'argento, alla vacca di rosso, passante per la pianura erbosa, al natrurale; col capo d'azzurro, carico di tre stelle d'argento ordinate in fascia.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome