Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Zampillo, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Zampillo
Corona de la nobleza Zampillo
Famiglia che fu ascritta alla nobiltà di Orvieto, titolo che spetta ai discendenti di ambo i sessi da Tommaso (1842). Sono iscritti genericamente nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano del 1922 col titolo di nobile di Orvieto (maschi e femmine), in virtù del Decreto Ministeriale di Riconoscimento in data 7 novembre 1929: Costantino, di Giulio, di Tommaso. Figli: Bianca in Carletti; Maddalena e Giuseppe. La bibliografia di questa famiglia viene menzionata dal Marchese Vittorio Spreti, nella sua Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana stampato in Milano nel 1936. Vari rami della famiglia si propagarono in diverse regioni d'Italia. Raccogliendo manoscritti di contenuto araldico e nobiliare-genealogico,... Continuará
tra le biblioteche ed in moltissimi archivi pubblici e privati. Le testimonianze e i documenti raccolti per la formazione dell'opera in questione sono state trasmesse dalla famiglia stessa. Così come risulta dalla Rivista Araldica edita dal Collegio Araldico di Roma. Altro ramo. Si trovano tracce di tal casato in Svizzera, quale oriundo della Valle di Poschiavo, a seguito della separazione della Valtellina dal Cantone dei Grigioni, agli inizi dell'800, ad opera di Napoleone.
Comprar un documento heráldico de Zampillo

Escudo de la familia: Zampillo

Blasòn de la familia

Troncato: nel primo di verde al leone illeopardito, al naturale, sormontato da una stella di sei raggi d'oro e addestrato da un monte di tre cime sostenente un gallo bianco, crestato e barbato di rosso, ardito, il tutto al naturale; nel secondo d'azzurro alla torre al naturale fondata nella punta dello scudo.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome