Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Zura Puntaroni, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Zura Puntaroni
Corona nobiliare Zura Puntaroni Questa famiglia era fra le nobili di Forlì e di Ferrara fin dal XV secolo, ed ebbe grande autorità e potenza. Un Pietro nel 1414 fu infeudato da Giovanni XXIII dei beni del monastero di Fiumana, e sposò Caterina Alidosi dei signori d'Imola. Francesco di Romagnolo entrò per adozione nella famiglia della Torre, ed ebbe la nobiltà di Padova ed il governo di Monselice. Di questa famiglia non si hanno più notizie dal XIX secolo, e pare estinta nella famiglia Gaddi. Numerosi autori della famiglia descrissero eventi e personaggi, attribuirono ad essa varie origini senza alcuna valida attestazione. La moderna... Continua

critica storica ha, sulla scorta sicura dei documenti, fatto ragione delle artificiose ricostruzioni genealogiche di quegli scrittori che, per compiacente spirito d'adulazione, pretesero far discendere questa famiglia da nobili e antiche prosapie come quella di altre famiglie. Il commendatore G.B. di Crollalanza, nella sua opera " il Dizionario Storico-Blasonico, opera che in vari decenni e con l'aiuto di altri storici ne ha rintracciato l'esistenza veritiera sulla scorta di documenti e ricerche effettuate nei secoli passati.


Compra un documento araldico su Zura Puntaroni

Stemma della famiglia: Zura Puntaroni

Blasone della famiglia

Spaccato nel primo di rosso al cane levriere passante d'argento; nel secondo trinciato d'azzurro e di verde.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome