EU Unsere Cookies: Wir Sie, dass diese Website Verwendung von technischen und statistischen Cookies einschließlich Dritte Cookies macht. Sie können die Nutzung durch eine entsprechende Einstellung Ihrer Browser-Einstellungen Cookies hemmen. Privacy.
No Ich akzeptiere nicht
Ja, Schließen Warnung.
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Roggera, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Baroni - Conti - Nobili
Heraldische Spur die Familie: Roggera
Krone des Adels Roggera
Famiglia oriunda da Castognole Monferrato, passata poi in Casale. Francesco Maria, che fu avvocato a Casale, quindi senatore (1703-11) e presidente del Senato di Mantova, ebbe in dono da Gio. Battista Vialardi di porzioni di Villanova Monferrato, del quale feudo fu investito col titolo signorile il 4 settembre 1734 suo figlio, l'avvocato Piero Maria. Sposò costui (1726) Domenica, del conte Tommaso Mathis di Cornegliano, e da queste nozze nacque Francesco Maria (n. Casale 1724, dec. 15 marzo 1778), che fu decurione di prima classe di Casale. Ebbe dalle sue nozze con Marianna Albertengo di Bagnolo numerosa prole. Primogenito fu Pietro Giacomo (n. Casale, 11 marzo 1770), che fu investito di Villanova il 19 dicembre 1780. Sposò (1799) Beatrice, del conte Enrico Solaro di Monasterolo, e furono suoi figli Francesco Ireneo e Delfino. Francesco Ireneo (n. Casale 28 agosto 1807, dec. marzo 1850), fu creato conte di Villanova... Fortsetzung folgt
il 5 ottobre 1833. Non avendo avuto discendenza mascolina lasciò il titolo comitale al nipote Filippo, figlio di suo fratello il tenente colonnello Delfino (n. Casale, 8 agosto 1813, dec. Torino, 9 gennaio 1890). Filippo (n. Torino, 22 febbraio 1854), che è ministro plenipotenziario, venne con recentissimo provvedimento riconosciuto nel titolo comitale. Sposò (1887) Eleonora Icheri di S. Gregorio, e da queste nozze nacque Delfino (n. Fiume 19 maggio 1889), che è segretario di Legazione Gioachino (n. Fiume, 28 novembre 1890), che è ufficiale di marina, e Clotilde (n. Cherasco, 24 dicembre 1895), la quale sposò (1925) il nobile Francesco Paliacio dei marchesi di Suni. La famiglia è iscritta nel Libro d'Oro della Nob. Ita. e nell'Elenco Uff. Nob. Ita. coi titoli di conte di Villanova (mpr.), signore di Villanova (mpr.) in persona di: Filippo, di Delfino, di Pietro Giacomo. Figli: Delfino, Gioachino, Clotilde. Altro ramo. Famiglia ligure proveniente da Diano nella Riviera di Ponente: la si trova in Genova nel secolo XIV: ivi un Francesco, speziario, anziano (1346-47); uno Stefano, merciaro, e un Simone furono consiglieri della Repubblica (1382). Stefano, di S. Remo, fu prese prigioniero con altri su di una barca genovese dai corsari tunisini (1430), Battista ed Andrea, artefici bianchi, furono consiglieri (1518): essi furono ascritti all'Albergo Lfu ministro plenipotenziario della repubblica di Genova a Campoformi (1797) ed a Milano presso la Repubblica Cisalpina: deputato alla Consulta di Lione (1802), prefetto a Sarzana, senatore in Genova, membro della suprema magistratura, ministro degli Esteri, indi prefetto del Dipartimento della Mosa inferiore, prefetto a Nimes (1815) durante i "cento gironi".
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Roggera

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Roggera

Blasonierung die Familie

D'azzurro a sei croci d'argento poste 3, 2, 1; al capo d'oro pieno.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook