EU Unsere Cookies: Wir Sie, dass diese Website Verwendung von technischen und statistischen Cookies einschließlich Dritte Cookies macht. Sie können die Nutzung durch eine entsprechende Einstellung Ihrer Browser-Einstellungen Cookies hemmen. Privacy.
No Ich akzeptiere nicht
Ja, Schließen Warnung.
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Sambrogio, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti
Heraldische Spur die Familie: Sambrogio
Krone des Adels Sambrogio L'imperatore Lotario con diploma 24 gennaio 835 donava la Corte di Limonta con Civenna ai custodi del Cimitero di S.Ambrogio in Milano e più tardi, con altra donazione, veniva concessa al monastero di S. Ambrogio la Corte di Campione. La Corte di Limonta, così qualificata da quando l'imperatore Leopoldo I con diploma 15 aprile 1667 conferì all'abate di S. Ambrogio il privilegio d'innalzare l'aquila imperiale nella terra di Limonta, Civenna e Campione, consisteva, prima che venisse donata ai monaci di S. Ambrogio, in latifondi di regione imperiale. Gli abati di S. Ambrogio durante i due secoli XII e XIII avevano una posizione eminente nè possessi diritti ed erano grandi vassalli dell'Impero: in questo loro feudo, che rimase così a lungo incolume fra tante vicende di tempi e d'uomini e che, travolto dopo quasi un millennio d'esistenza dal turbine rivoluzionario, fu aggregato alla Repubblica Cisalpina, esercitarono per più di nove... Fortsetzung folgt
secoli l'alta sovranità spirituale e temporale con assoluta indipendenza dai diversi governi nazionali e stranieri succedutisi nello Stato di Milano. In alcuni momenti e particolarmente negli Statuti di Civenna e Campione, promulgati e stampati a Venezia nel 1736, gli abati usano il titolo di "Conti di Limonta, Civenna e Campione", sebbene tale titolo non risulti da speciale concessione: fu però pubblicamente posseduto, senza opposizione ed interruzione, sino alla soppressione del monastero avvenuta nel 1798. Con decreto 12 settembre 17772 dell'I. R. Tribunale Araldico ottennero la ricognizione e la delineazione nel Codice Araldico dello stemma più sopra descritto. Con RR. LL. PP. 2 aprile 1928 il titolo comitale fu riconosciuto al preposto parroco "pro tempore" della basilica di S. Ambrogio in Milano, che con breve pontificio 2 giugno 1904 ottenne il titolo di abate mitrato colle relative prerogative ed insegne. la parrocchia di S. Ambrogio è infatti l'unico ente morale sopravvissuto alle vicende dei tempi e continuano nella basilica ambrosiana le tradizioni de' soppressi monaci cistercensi. Cfr. ACA; Giulini G. Mem. spett., ecc., I° edizi., T. VII. p.70; Muratori L., Antiq. M. AE., t. III, p. 117 e 747; Rusca, Storia di Limonta e Civenna, 1624; Frassi G., Il governo feudale degli abati di S. Ambrogio nella terra di Civenna in Vals

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Sambrogio

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Sambrogio

Familien-Wappen Sambrogio

Blasonierung die Familie

D'argento alla banda d'azzurro caricata da tre stelle di sei raggi e accompagnata nel cantona sinistro del capo da una testa di leone al naturale linguata.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook