EU Unsere Cookies: Wir Sie, dass diese Website Verwendung von technischen und statistischen Cookies einschließlich Dritte Cookies macht. Sie können die Nutzung durch eine entsprechende Einstellung Ihrer Browser-Einstellungen Cookies hemmen. Privacy.
No Ich akzeptiere nicht
Ja, Schließen Warnung.
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Sistoni, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti - Nobili
Heraldische Spur die Familie: Sistoni
Krone des Adels Sistoni
Famiglia assai antica e nobile originaria del Piemonte propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. A questa famiglia ha appartenuto il titolo di conte, titolo che assegnato dagli imperatori a coloro che erano al loro fianco. Cominciato da G.B. di Crollalanza e continuato poscia da suo figlio Goffredo, l'annuario della Nobiltà Italiana con il dizionario storico blasonico delle famiglie nobili italiane ci fà menzione di questa illustre famiglia. Comparisce con molto splendore frà la nobiltà piemontese questa casata, gli antenati della quale venuti già molti secoli prima in Piemonte, hanno con la loro reputazione, apprestata ai discendenti, loro onorata strada, tra le maggiori dignità della patria. Francesco Maria, conte di Montalto nel 1736. Carlo, di lui figlio, fu governatore del Collegio delle provinciale, poi Vescovo di Alessandria nel 1788. Altro ramo. Le notizie bibliografiche che ci vengono tramandate sono riconducibili a questa casata di cui ne abbiamo tratto... Fortsetzung folgt
nota. Antica e nobile famiglia originaria di Villafranca. La famiglia alzò per arma. Fasciato d'oro e di rosso di sei pezzi.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Sistoni

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Sistoni

Blasonierung die Familie

Di rosso, a cinque bande d'oro.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook