1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Suche Nachnamens

Herkunft des Familiennamens Zanardi Landi, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti
Heraldische Spur die Familie: Zanardi Landi
Krone des Adels Zanardi Landi
La famiglia di Piacenza è un ramo dell'antichissima famiglia de Andito, modernamente Landi. Si staccarono dai de Andito nella prima metà del sec. XIII; il cognome in quel tempo era un nome di battesimo di un membro dei de Andito. Ciò viene dimostrato da un atto di cessione rogito dal notaio Albertus, del 9 aprile 1235. Molti membri di questa famiglia occuparono cariche pubbliche. Rainaldo fu camerario del Comune di Piacenza nel 1260; Gandolfo e ruffino, fratelli facoltosi mercanti, si trovavano a Londra nel 1330; essi il 15 giugno 1340, con rogito di Gabriele Mussi, ordinarono la costruzione in patria di oratorio con l'ospedale sotto il nome di S. Elisabetta; Bernardo era il canonico della cattedrale nel 1373; Antonio, iscritto nell'albo dei dottori e giudici piacentini, divenne professore di leggi e fu poi elevato al vescovado nel 1490. Il magnifico Giuseppe, dottore in ambo le leggi, fu podestà di ... Fortsetzung folgt

Novara nel 1545 pel duca di Pier Luigi Faernese, e nel 1550 fu inviato ad Augusta con altri illustri concittadini oratore a Carlo V, da cui ottenne alla propria città la conferma di buona parte degli antichi privilegi. Francesco, allievo del Collegio dei Nobili di Parma, divenne colonnello della Guardia Nazionale, e ispettore della medesima nell'Umbria, nelle Marche, poi nella Toscana. Motto della famiglia: In veri et boni cognitione vera voluptas Altro ramo. La famiglia di Piacenza è un ramo dell'antichissima famiglia de Andito, modernamente Landi. Si staccarono dai de Andito nella prima metà del sec. XIII; il cognome in quel tempo era un nome di battesimo di un membro dei de Andito. Ciò viene dimostrato da un atto di cessione rogato dal notaio Albertus, del 9 aprile 1235. Molti membri di questa famiglia occuparono cariche pubbliche. Rainaldo fu camerario del Comune di Piacenza; Antonio, iscritto nell'albo dei dottori e giudici piacentini, divenne professore di leggi e fu poi elevato al vescovado nel 1490. Francesco, allievo del Collegio dei Nobili di Parma, divenne colonnello della Guardia Nazionale, e ispettore della medesima nell'Umbria, nelle Marche, poi nella Toscana. La fam. è iscritta nel Libro d'Oro della Nob. Ital. e nell'El. Uff. Nob. Ital. coi titoli di conte di Veano (m.), patrizio piacentino (mf.). Motto della famiglia: In veri et boni cognitione v ... Fortsetzung folgt


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Zanardi Landi

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Zanardi Landi

Familien-Wappen Zanardi Landi

1 Blasonierung die Familie Zanardi Landi

Inquartato: nel primo e quarto troncato: sopra d'oro, all'aquila coronata di nero, linguata di rosso; sotto d'argento alla banda d'azzurro (Zanardi); nel secondo e terzo d'oro a tre fascie di nero a spina di pesce (Landi), allo scudetto sul tutto posto in cuore d'oro al giglio d'azzurro. Cimiero: Un cavallo marino nascente.

Familien-Wappen

2 Blasonierung die Familie

Di rosso al leone d'argento coronato d'oro.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook