EU Unsere Cookies: Wir Sie, dass diese Website Verwendung von technischen und statistischen Cookies einschließlich Dritte Cookies macht. Sie können die Nutzung durch eine entsprechende Einstellung Ihrer Browser-Einstellungen Cookies hemmen. Privacy.
No Ich akzeptiere nicht
Ja, Schließen Warnung.
  1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens

Herkunft des Familiennamens Zettera, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldische Spur die Familie: Zettera
Krone des Adels Zettera Giambattista Prof. Apostolico e Cappellano intimo di Clemente VIII, Arcidiacomo e Vicario foranco di Brescia. Di questa famiglia non si hanno più notizie. Tra questa famiglia la sua origine in Lombardia, non possonno le lingue dolose criticare contro l'antichissima origine, e progressi di questa chiarissima famiglia. Di origine longobarda, le prime sue memorie in Milano rimontano al tempo di Federico II, conforme riferisce il Morgia Paolo nella "Nobiltà di Milano divisa in sei libri" stampato in Milano nel 1595. Lo stesso autore riferisce essere questa una delle più nobili ed antiche famiglie di Milano. Fu costume delle più antiche famiglie, le quali dopo la caduta del Romano Imperio, in quella inondatione de' Barbari, havendo i loro cognomi, sicome gli studi, e altre cose belle smarrito e restati solo con semplici nomi, trarre di nuovo i loro cognomi, e il loro casato da' nomi proprii paterni, e de' maggiori.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Zettera

Bitte für weitere Informationen oder Fragen zögern Sie nicht, kontaktieren Sie uns:

Familien-Wappen: Zettera

Blasonierung die Familie

Partito: nel primo troncato di verde e di rosso, al quarto franco di argento, col capo d'oro carico di una aquila di nero, coronata d'oro; al secondo d'oro alla fascia d'azzurro caricata di tre gigli del campo, ordinati in fascia.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook