1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Heraldische Spur De Rossi

Name: De Rossi

Dossier: 882766
Sprache des Textes: Italiano
Adelsstand: Marchesi - Conti - Nobili - Signori
Adel in:Italia (Piemonte - Trentino - Emilia Romagna - Toscana - Lazio - CampaniaPuglia)
Variationen Name: Rossi del Leone,Rossi del Barbazzale,Rossi,Rossi delle Onde,Botsch,De Rubeis

Heraldische Vorschau :
De Rossi
Variationen Name: Rossi del Leone,Rossi del Barbazzale,Rossi,Rossi delle Onde,Botsch,De Rubeis


Kaufen Sie ein Wappendokument mit Ihrem Wappen

Krone des Adels De RossiAntica e nobile famiglia originaria di Parma, deriva da un Pietro de Rossi, nipote di Giacomo Arcivescovo di Napoli, il quale verso il 4 450 sposò Alessandra Saliceti di cospicua famiglia materana e trojana e fermò sua stanza nella città di Troja. Da questa famiglia discendono i Rossi di Bitonto e di Modugno. Altra famiglia. Antica e nobile famiglia piemontese nobile in Fossano fregiata dei titoli di conti di Pomarolo e signori di Santa Rosa, si è propagata nel corso dei secoli in diverse regioni d'Italia. Altra famiglia. Antica e nobile famiglia piemontese nobile in Moretta nel saluzzese fregiata dei titoli di conti di Tolengo e signori di Monteleone. Altra famiglia. È una diramazione della celebre famiglia omonima di Parma, passata nel Napoletano seguendo le armi dei Normanni, e nella nuova patria divenne ben presto autorevole e potente per possesso di vari feudi, per titoli nobiliari e per eminenti urtici e dignità. Ha goduto nobiltà in Napoli nei seggi di Capuana e di Montagna, fu insignita del grandato di Spagna e del Toson d'Oro. Si divise in due grandi linee dette dalle loro diverse insegne Rossi delle onde o del Leone e Rossi del barbazzale, passate ambedue per giustizia all'Ordine Gerosolimitano la prima nel 1539, e l'altra fin dal 1433. Ambedue fiorenti, quella è fregiata del titolo di marchese di Castelpetroso, del quale venne insignita nel 1791, questa fu rintegrata in tutti gli onori della nobiltà napoletana con sovrano decreto 28 Apr. 1881. Altra famiglia. Chiamata anticamente De Rubeis, fu sempre distinta in Savigliano, alla cui nobiltà popolare essa apparteneva circa il 1450. — Sebastiano de Rossi, come sindaco di Savigliano, presentò nel 1668 l'arma della città alla ducal Camera per l'approvazione del Blasoniere. Un ramo di questa famiglia fece acquisto del feudo di Pomarolo. Altra famiglia. Originaria di Firenze, trapiantata nel XIV secolo nel principato di Trento, dove i primi immigrati esercitarono l'ufficio di esattori per il principe vescovo e per il conte di Bolzano. I figli di Bozzo de Rossi intedescarono il proprio cognome e si dissero di Botsch. ...
Um mehr zu erfahren

Wappen De Rossi
Variationen Name: Rossi del Leone,Rossi del Barbazzale,Rossi,Rossi delle Onde,Botsch,De Rubeis

Wappen der Familie Rossi o De Rossi

1° Wappen der Familie Rossi o De Rossi
Sprache des Textes: Italiano

D'argento, ad un fuoco di rosso.

Blasone della famiglia Rossi (de) nobile in Roma. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Kaufen
Wappen der Familie De Rossi

2° Wappen der Familie De Rossi
Sprache des Textes: Italiano

D'argento, a tre fascie di nero.

Blasone della famiglia De Rossi nobile in Trento . Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888. Note: I figli di Bozzo de Rossi intedescarono il proprio cognome e si dissero di Botsch.

Kaufen
Wappen der Familie De Rossi

3° Wappen der Familie De Rossi
Sprache des Textes: Italiano

Inquartato; nel 1° e 4° di rosso, al leone d' argento; nel 2° e 3° di rosso, a quattro fascie ondate e cucite d'azzurro.

Blasone della famiglia De Rossi nobile in Modugno e Bitonto. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Kaufen
Wappen der Familie De Rossi

4° Wappen der Familie De Rossi
Sprache des Textes: Italiano

D'azzurro, al leone d'argento, armato, linguato ed immaschito di rosso. Cimiero: Un cigno d'argento, coronato d'oro. Motto: Una sola fide


Kaufen
Wappen der Familie De Rossi

5° Wappen der Familie De Rossi
Sprache des Textes: Italiano

Spaccato di rosso e d'oro, al leone dell'uno all'altro e dell' uno nel I' altro, avente la zampa sinistra sopra una fiamma al naturale. Motto: IN FLAMMIS RUBEO.

Blasone della famiglia De Rossi nobile in Moretta nel Saluzzese fregiata dei titoli di conti di Tolengo e signori di Monteleone. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Kaufen
Wappen der Familie De Rossi, Rossi delle Onde o Rossi del Leone

6° Wappen der Familie De Rossi, Rossi delle Onde o Rossi del Leone
Sprache des Textes: Italiano

Inquartato; nel 1° e 3.° d'azzurro, al leone d'argento; nel 2° e 4° ondato d'argento e d'azzurro.

Blasone della famiglia De Rossi, Rossi delle Onde o Rossi del Leone nobile in Napoli. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Kaufen
Wappen der Familie de Rossi o Rossi del Barbazzale

7° Wappen der Familie de Rossi o Rossi del Barbazzale
Sprache des Textes: Italiano

D' azzurro, al barbazzale d'oro, accompagnato nel capo da un lambello di tre pendenti di rosso.

Blasone della famiglia De Rossi, Rossi del Barbazzale nobile in Napoli. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Kaufen
Wappen der Familie De Rossi

8° Wappen der Familie De Rossi
Sprache des Textes: Italiano

D'azzurro, inquartato da un filetto d'oro; nel 1.° e 4.° un leone d'argento, linguato di rosso; nel 2.° e 3.° una banda d' oro, caricata di tre tortelli di rosso. Cimiero : Un' aquila di nero, coronata d'oro. Motto: DESIDERIUM PECCATORUM PERIBIT.

Blasone della famiglia De Rossi nobile in Torino. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Kaufen

Verba Volant, Scripta Manent
(Die Worte fliegen, die Schriften bleiben)
Kaufen Sie jetzt ein professionelles heraldisches Dokument

Wir machen die größte digitale Archiv der Welt von Wappen
Stellen Sie sicher, dass Ihre Familie darin ist

Kaufe ein Dokument

Suche Nachnamens

Wie man eine vorläufige heraldische Forschung durchführt

In unserem Archiv ist eine Vorrecherche möglich. Rund 100.000 heraldische Spuren, Herkunft der Familiennamen und Adelswappen sind kostenlos erhältlich. Schreiben Sie einfach den gewünschten Nachnamen in das unten stehende Formular und drücken Sie die Eingabetaste.

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Rechtliche Hinweise

  1. Der gesamte Inhalt dieser Seite wird unter Lizenz vertrieben Creative Commons Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen 3.0 Unported . In einfachen Worten können Sie jede Seite oder jedes Bild kopieren, verlinken und veröffentlichen. Die einzige Warnung enthält die Quelle: heraldrysinstitute.com

  2. Eine Heraldische Spur ist ein Ausgangspunkt für Forscher und wurde noch nicht überarbeitet; eine Heraldische Vorschau es ist ein Dossier mit größerer Zuverlässigkeit

  3. Für Korrekturanfragen, Ergänzungen oder Veröffentlichungen von heraldischen Informationen schreiben Sie uns eine E-Mail mit dem Text und der bibliographischen oder historischen Quelle.

  4. Die gezeigten Inhalte stellen keine Zuschreibung eines Adelstitels dar undSie geben keine Verwandtschaftsbeziehungen zwischen homonymen Nachnamen an; Die freigelegten oder erwähnten Wappen wurden mit einem Nachnamen oder einer Variante kombiniert. Dies ist keine genealogische Forschung.