Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Di Bernardo, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili - Patrizi
Heraldik die Familie: Di Bernardo
Krone des Adels Di Bernardo Due accreditati scrittori si accordano nell'asserire che questa antichissima famiglia molto diffusa in Italia discende dai Meggy, patrizi romani. Altri invece dicono che si chiamavano Mazi, originari di Musestre, furono tribuni della patria al tempo della sua fondazione. Certo è che da epoca remota abitavano nelle contrade di S. Nicolò dei Mendicoli; figuravano come tribuni e perciò furono aggregati al maggior Consiglio nel 1290. Questo ramo diede quattro procuratori di S. Marco, molti senatori, ed un procuratore straordinario, poi provveditore generale di Dalmazia, Antonio, dal 1656 al 1660. Furono anche iscritti nel rango dei cittadini di Venezia ed occuparono le... Fortsetzung folgtcariche di notai nei secoli XIV e XV; ed infine Leonardo, Bonaventura e Girolamo Bernardo furono aggregati alla nobiltà di Torcello nell'anno 1769. Altro ramo. Famiglia di antica e nobile tradizione, originaria della Calabria. Altra famiglia antica e nobile della Campania con residenza in Napoli. Fu investita nel 1560 dei feudi di Borrello e Tosello intestati a Colantonio de Bernarda ascendente dell'aspirante. Riconosciuta nella sua nobiltà dalla R. Commissione dei titoli nel 1847. Altro ramo. Famiglia di antica e nobile tradizione, originaria di Malta, di cui, da molto tempo, non si hanno più aggiornamenti araldici.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Di Bernardo

Familien-Wappen: Di Bernardo

Blasonierung die Familie

D'azzurro, al sole d'oro, figurato di rosso.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook