1. Home
  2. Suche Nachnamens
  3. Suchergebnis
  4. Herkunft des Familiennamens Diarca

Name: Diarca

Dossier: 821804
Sprache des Textes: Italiano
Adelsstand: Conti - Nobili
Adel in: Italia


Heraldische Spur :
Diarca

Kaufen

Krone des Adels DiarcaFamiglia del regno di Leon, un cui ramo si trasferì a Sassari agli inizi del sec. XVI con un Francesco, ufficiale che si segnalò combattendo contro i turchi. Nei decenni successivi si diramarono ad Alghero e a Ozieri e furono ammessi allo stamento militare nel 1558, durante il parlamento Madrigal. Nel 1594 ottennero il riconoscimento della nobiltà con un Giovanni nipote di Francesco: i suoi figli formarono diversi rami della famiglia. Francesco continuò a risiedere a Sassari e nel 1609 acquistò dai Ravaneda la Baronia di monti, ma la sua discendenza si estinse nel corso del secolo XVII e il feudo passò in eredità ai Manca. Matteo continuò la famiglia, alcuni dei suoi figli furono coinvolti nella vicenda del marchese di Cea. Uno di essi, un Giovanni, sposata una Guiò, si trasferì ad Alghero dove i suoi discendenti continuarono a risiedere fino all'estinzione della famiglia che avvenne nella seconda metà ...
Fortsetzung folgt

Wappen Diarca

Familienwappen Diarca

Familienwappen

D'azzurro al giglio di giardino fiorito di 6 pezzi, nodrito sulla cima d'un monte di tre vette verdeggiante, il tutto al naturale, ed esso giglio accostato da sei stelle di oro di 6, tre per lato e poste l'una sull'altra.

Kaufen
Verba Volant, Scripta Manent
(Die Worte fliegen, die Schriften bleiben)
Kaufen Sie jetzt ein professionelles heraldisches Dokument

Ohne Vergangenheit gibteskeine Zukunft
Entdecken Sie die Geschichte Ihres Nachnamens

Kaufe ein Dokument

Suche Nachnamens

Wie man eine vorläufige heraldische Forschung durchführt

In unserem Archiv ist eine Vorrecherche möglich. Rund 100.000 heraldische Spuren, Herkunft der Familiennamen und Adelswappen sind kostenlos erhältlich. Schreiben Sie einfach den gewünschten Nachnamen in das unten stehende Formular und drücken Sie die Eingabetaste.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook