EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Lassainato, país de origen: Italia

Nobleza: Patrizi
Rastro heráldico de la familia: Lassainato
Corona de la nobleza Lassainato
Pare che provengano dalla Valle di Fontanabuona, alle spalle dei monti della riviera orientale, e che si siano poi stabiliti a Crema, in quel di Gavi e a Genova. Lanfranco sottoscrive la pace fra i Genovesi ed i Pisani nel 1188; Antonio è conestabile di Gavi nel 1366; Geronimo prende parte al giuramento di fedeltà al Duca di Milano nel 1488; Giovanni Battista, dottore in giurisprudenza è ambasciatore al Papa nel 1505; al Re di Francia nel 1506, nel 1509, nel 1510 e nuovamente al Papa nel 1513 e 1514; Al Re Cattolico nel 1517 e 1519; al Marchese di Pescara nel 1525. Furono stampate orazioni da lui recitate in occasione diverse. Geronimo è cancelliere di S. Giorgio nel 1514. Stefano officiale di Banchi nel 1525. Bartolomeo e Gerolamo anziani nel 1526 e nel 1527. Nel 1528 la famiglia fu ascritta nell'Albergo Cattaneo. Paolo fu governatore di Corsica; Giovanni Battista... Continuará
inviato cogli altri delegati ad incontrare Carlo V a Savona nel 1536, e senatore nel 1544. Bartolomeo, senatore nel 1576, Gio. Bernardo nel 1591, Stefano nel 1598 e nel 1614, Giovanni Battista nel 1640. Giovanni Giorgio fu capitano della galea Diana alla battaglia di Lepanto. Bartolomeo consigliere nel 1576; Stefano, ambasciatore al Papa Paolo V; Giovanni Battista, a Urbano, VIII (1624) e governatore di Corsica; Vincenzo, scrittore; Giovanni Battista, generale dei Padri Ministri degli Infermi nel 1684. Da Prospero, marito di Elena Ristori nacquero Giovanni Battista e Luca Stefano ascritti alla nobiltà il 25 settembre 1789. Il primo (n. 1767, dec. 1851) sposò Francesca Canevari e fu padre di Prospero (n. 1828, dec. 1874), Giacomo (n. 1829, dec. 1901), Luigi (n. 1833, dec. 1864), Anna, Angela in Avogadro, Luisa in Conz. Di Giacomo ed Anna Traveso sono figli: Giovanni, dottore in medicina, padre di Giorgio, stabilitosi in America; Giacomo, padre di Guido; Fanny, Elisa, Giuseppe, Felicina, Gemma, Antonio Umberto, marito di Lotty De Menade e padre di Giovanni. Con D. M. 27 gennaio 1930 fu riconosciuto il titolo di patrizio genovese ad Antonio e ad Umberto Lassainato.
Comprar un documento heráldico de Lassainato

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Lassainato

Escudo de la familia Lassainato

Blasòn de la familia

Trinciato di oro e di rosso alla banda d'azzurro caricata di tre stelle di sei raggi d'oro, posta sul tutto col capo di concessione di Papa Paolo V Boghese, abbassato sotto un altro capo dell'Impero.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook