EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Lorenzato Gibelli, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Cavalieri
Rastro heráldico de la familia: Lorenzato Gibelli
Corona de la nobleza Lorenzato Gibelli Assai illustre casato, sorto dall'unione, per via matrimoniale, di due antiche ed eminenti famiglie. La prima, ovvero quella dei Lorenzato, è un'antica ed aristocratica famiglia veneziana, la cui cognominizzazione trae origine da una forma patronimica con suffisso "-ato", tipicamente veneto, che sta per "il figlio di"; riferito a capostipiti il cui padre si fosse chiamato Lorenzo. In ogni modo, tal casato, verosimilmente, ottenne anche il cavalierato, ottenne il cavalierato, dal Senato della Serenissima Repubblica di Venezia, in ricompensa dell'impresa, cui parteciparono un Giulio ed un Lamberto Lorenzato Gibelli, nel 1447, compiuta con il respingere le truppe dell'arciduca d'Austria Sigismondo, aldilà dei confini della Repubblica. Ma, d'altronde, tal famiglia sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Giorgio, soldato di ventura al servizio della Serenissima, vivente nel 1569; Filippo, consigliere del Veneto Senato, vivente nel 1666;... Continuará
P. Rodolfo, di Venezia, dell'Ordine dei Predicatori, uditore e preposito del suo ordine, vivente nel 1702; Giacomo, medico e saggista, vivente in Venezia, nel 1722; Luigi, dottore "in utroque jure", vivente in Padova, nel 1723; D. Michele, canonico, teologo e commissario apostolico, vivente in Milano, nel 1735; Adalberto, dottore in Sacra Teologia e lettore di Filosofia, vivente in Padova, nel 1742; Gerardo, consigliere della Serenissima, vivente nel 1757; Cav. Bartolomeo, notaio e consigliere in Venezia, vivente nel 1782. La famiglia Gibelli, invece, è un antico e nobile casato consolare piemontese, oriundo da Cacciorna d'Andorno, le cui memorie cominciano dal XVII secolo. Tra i personaggi che, maggiormente, le diedero lustro, ricordiamo: Paolo, maestro di campo, arruolato nell'esercito di Carlo III di Savoia; Gilberto, dottore in entrambe le leggi, vivente in Biella, nel 1564; Lorenzo, Regio Notaio, vivente in Torino, nel 1667; D. Camillo, canonico, teologo e commissario apostolico, vivente in Casale, nel 1702; Cav. Ermanno, nobile consigliere in Biella, vivente nel 1721; Mattia, dottore in Scienze Naturali, membro di numerose accademie, vivente in Torino, nel 1734; dott. Carlo, insigne medico, operativo presso varie corti, italiane ed europee, fiorente nel 1753; Giuseppe Maria, chiaro giureconsulto, consigliere in Biella, vivente nel 1761; Alberto, consigliere della Monarchia Piemontese, nel 1772. La presenza del motto, inoltre, nella bibliografia documentata della famiglia Gibelli, ci conferma l'avita nobiltà, raggiunta dalla stessa. Motto. PER SAXA PER IGNES. I cognomi di cotal risonanza, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Comprar un documento heráldico de Lorenzato Gibelli

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Lorenzato Gibelli

Blasòn de la familia

D'oro, alla montagna di verde, ardente di una fiamma all'estremità, accompagnata da due cammelli al naturale, controrampanti sulla montagna stessa.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook