Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Modico, país de origen: Italia

Nobleza: Baroni
Rastro heráldico de la familia: Modico
Corona de la nobleza Modico
Si dice che codesta famiglia sia stata di origine francese, e che sia stata trapiantata in Sicilia, al tempo dei Normanni, da un Gualtieri Modico, ammiraglio del Regno, che ottenne la concessione della terra di Modica. Un Arnaldo, ottenne concessioni del feudo Sortino dell'imperatrice Costanza; un Perrello, milite, barone di Sortino, si distinse in Siracusa nei celebri Vespri Siciliani ed egli stesso è annotato dal Muscia, nel ruolo dei feudatari di Sicilia sotto re Federico; un Ranieri fu giurato di Caltagirone nel 1350; un Giacomo, milite, da Caltagirone è annoverato dal Muscia, nel ruolo dei feudatari "pro feudis Conforti et Burchidiani"; un Pietro e una Cecilia, coniugi, possedettero il feudo Rididini e Rayhalmandari, che nel 1364 vendettero a Pietro Capobianco; un Gloriando, barone di Rammacca, al 29 settembre 1392, fu capitano di giustizia di Caltagirone nel biennio 1399-1400; un Ranieri, milite, possedete i feudi di Consorto e Friddani e fu... Continuará
capitano di giustizia di Caltagirone nel biennio 1414-15; un Pietro, figlio di Ranieri, ebbe, il 9 luglio 1453, conferma dei feudi di Consorto e Friddani e, il 26 febbraio 1447, come marito di Milizia figlia di Margherita Morana, conferma della baronia di Ganzaria; un Giacomo, figlio di Ranieri, fu barone di Bugidiano nel 1453 e giurato di Caltagirone negli anni 1440-41, 1457-58, 1471-72; un Niccolò fu giurato di Caltagirone negli anni 1447-48, 1455-56; un Manfredi, ottenne a 9 luglio 1453 conferma e nuova investitura del feudo Messina; un Giovanni figlio di Manfredi, fu barone di Messina per investitura del 13 maggio 1454; un Perrello a 12 febbraio 1458 e a 16 febbraio 1464 ebbe investitura dei feudi Consorto, Friddani e Ganzaria e fu padre di Agata, che fu investita di detti feudi a 21 ottobre 1479 e a 3 marzo 1477 e fu moglie primo di Lupo de Sancto Martino e poi di Vassallo Gravina; un Giovanni Antonio fu investito a 20 gennaio 1517 del feudo Messina, nel quale gli succedette la sorella Laura investita a 20 dicembre 1531 moglie a Giovan Michele Trigona, investito maritali nomine a 28 gennaio 1534; un Mariano fu giurato di Caltagirone nel 1556; un Francesco, figlio di Giacomo, tenne in detta città la carica di patrizio nel 1560-61.
Comprar un documento heráldico de Modico

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Modico

Blasòn de la familia

Di azzurro, al capo d'oro, caricato da un elmo di verde, con svolazzi dello stesso.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook