EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Nicola, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Conti
Variaciones apellido: de Nicola - di Nicola
Rastro heráldico de la familia: Nicola
Variaciones apellido: de Nicola - di Nicola
Corona de la nobleza Nicola Antica ed assai nobile famiglia siciliana, detta De Nicola, Nicola o Nicolò, di cui il Palizzolo, rifacendosi al Mugnos, riferisce di un Gerardo, prefetto del Real Palazzo sotto re Ludovico, di un altro Gerardo, armato cavaliere da re Alfonso, di un Benedetto, giudice straticoziale in Messina. Ma, d'altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che resero illustre il suo nome, nei pubblici impieghi e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Ottavio ai servigi di Don Giovanni d'Austria, indi vice-ammiraglio; Antonino, governatore della Tavola in Palermo nel 1631 e sindaco della città di Messina; Gregorio, giudice della corte pretoriana della stessa città nel 1667. La famiglia levò per arme. Di rosso, al cane bracco rampante d'argento, collarinato d'oro. Altro ramo. Nobile famiglia genovese, la quale levò per arme. Spaccato d’argento e di rosso; colla... Continuará
fascia d’oro attraversante, sormontata da un giglio dello stesso per inchiesta. Altro ramo. Nobile casato veneziano, originario di Aquileia, illustratosi con un Marco, piovano della Chiesa di S. Silvestro nel 1173, il quale fu elevato, nel 1184, alla sede vescovile di Castello e che fece edificare per i canonici regolari la chiesa ed il monastero di S. Andrea al lito. Si estinse nel 1313 nella persona di messer Nicola Nicola. Arme della famiglia. Partito; nel 1° spaccato d’argento e di rosso, nel 2° di rosso, a due bande d’argento. Altro ramo. Antica ed assai nobile famiglia piemontese, oriunda da Bard e passata, poi, in Torino, alla quale appartenne quel Giovanni Nicola che, nel 1744, fu investito di Hounce Champorcher e di Bard con titolo comitale, poi nel 1746 di Pont Saint-Martin in baronia. La famiglia levò per arme. Bandato d'oro e d'azzurro. Cimiero: Un’aquila bicipite di nero, coronata di una sola corona, armata e rostrata d'oro. Motto: NON NOBIS SED NOMINI TUO DA GLORIAM. Altro ramo. Antica famiglia di Mortara, ove se hanno memorie sin dal XVI secolo, trasferitasi in Casale Monferrato, al cui Nobile Consiglio fu ammessa agli albori del secolo decimo settimo. La famiglia levò per arme. D'argento al capo d'azzurro. Che i membri della famiglia Nicola siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti, come "Il Patriziato Subalpino", di Antonio Manno, che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.

Comprar un documento heráldico de Nicola

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Nicola
Variaciones apellido: de Nicola - di Nicola

Escudo de la familia Nicola

1 Blasòn de la familia Nicola

Di rosso, al cane bracco rampante d'argento, collarinato d'oro.

Escudo de la familia Nicola (de) (Genova)

2 Blasòn de la familia Nicola (de) (Genova)

Spaccato d'argento e di rosso, alla fascia d'oro attraversante sulla partizione, sormontata da un giglio del medesimo per inchiesta.

Escudo de la familia Nicola (Piemonte)

3 Blasòn de la familia Nicola (Piemonte)

Bandato d'oro e d'azzurro. Cimiero: un aquila bicipete di nero, armata e rostrata d'oro, coronata di una corona del medesimo. Motto: Non Nobis Sed Nomini Tua Gloriam.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook