EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Orr, país de origen: Italia

Nobleza: Conti
Rastro heráldico de la familia: Orr
Corona de la nobleza Orr
Famiglia, di antica e provata nobiltà, le cui origini rimontano al secolo XIV. Bartolo Orr, intervenne, tra ai rappresentanti del Comune, al trattato di pace tra Eleonora d'Arborea ed il re Giovanni d'Aragona, stipulato il 24 gennaio 1388. Matteo Orr, con diploma in data 7 giugno 1738 di Carlo Emanuele III, re di Sardegna, ottenne il titolo del cavalierato ereditario e l'uso delle armi gentilizie. A favore di Antonio Orr (1731-1803), il re Carlo Emanuele IV, spediva, in data 12 settembre 1799, diplomi di cavalierato e di nobiltà, trasmissibili, in considerazione dei servizio resi nella pronta esecuzione di vari incarichi affidatigli, non disgiunti da quelli prestati dai di lui figli Francesco, Giacomo e Raimondo, i quali parteciparono contro l'armata nemica (spedizione francese del 1793) che tentò di invadere la Sardegna, e concorsero insieme a molti altri volontari alla difesa della capitale dell'isola in qualità di capitano di fanteria miliziana. In... Continuará
seguito il re Carlo Felice, con diploma in data 7 settembre 1824, tenendo presenti e volendo premiare le molte benemerenze di Don Raimondo Orr(1767-1833) fra le quali con ultima quella di aver costruito a sue spese grandi opere stradali, gli conferì il titolo e la dignità di conte, trasmissibili ai figli ed ai discendenti maschi in ordine di primogenitura. E, poco appresso, con altro diploma del 25 gennaio 1825, lo stesso Sovrano concedeva pure a lui ed ai suoi figli e discendenti maschi in linea di primogenitura l'uso del, predicato di San Raimondo. Appartenne a questa nobile famiglia il cavaliere Don Raimondo Orr (1795-1876), secondogenito del precedente, capitano di fanteria miliziana, avvocato ben noto, e deputato al Parlamento Nazionale della I e VI legislatura per i soli e Sanluri. I nomi dei discendenti della stessa famiglia sono compresi nell'Elenco dei nobili e cavalieri, compilato nel 1822, dalla R.Prefettura di Cuglieri e trasmesso alla R.Segreteria di Stato e di guerra. Al primogenito spettano i titoli di cavaliere, nobile, Don e conte di S.Raimondo; agli ultrogeniti i titoli di cavaliere (m.), nobile (mf.), Don (mf.) e nobile dei conti di S.Raimondo (mf.). Il ramo primogenito è iscritto nell'El. Uff. Nobiliare, come uno dei rami ultimogeniti, che è quello che fa capo a Tancredi, è iscritto nello stesso Elenco in persona di Lia, Mariangela, Carmela, Margherita, Jolanda, Antonietta, Giuseppina.

Comprar un documento heráldico de Orr

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Orr

Blasòn de la familia

D'argento alla fascia di azzurro sormontata da tre stelle (5) dello stesso ed accompagnata in punta da una salamandra entro un rogo, il tutto al naturale sulla pianura erbosa.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook