EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Pellia, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Pellia
Corona de la nobleza Pellia Originaria di Altino e tribunizia, fece edificare la chiesa di S. Basso. Si estinse nel 1308 nella persona di messer Biagio camerlengo del Comune. Illustre famiglia italiana, una delle più antiche e nobili degli Abruzzi. Il primo ceppo al dir di F. Sansovino nell'opera " Origini e fatti delle famiglie illustri d'Italia, stampato in Venezia nel 1770. Da molte antiche memorie, e autentiche scritture, che si hà vedute della nobilissima famiglia, chiaramente si scorge, che sia originaria Abruzzese, ove in molte imprese militari i personaggi di questa Casa ferono chiara la lor virtù. Fu costume delle più antiche famiglie, le quali dopo la caduta del Romano Imperio, in quella inondatione de' Barbari, havendo i loro cognomi, sicome gli studi, e altre cose belle smarrito e restati solo con semplici nomi, trarre di nuovo i loro cognomi, e il loro casato da' nomi proprii paterni, e de' maggiori.
Comprar un documento heráldico de Pellia

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Pellia

Blasòn de la familia

Di rosso, alla fascia rotta e spostata, a destra abbassata d'azzurro, a sinistra alzata d'oro.
Delia, Dellia, Delie o D'elia. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 355, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook