EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Rivana, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Rivana
Corona de la nobleza Rivana
La famiglia trae origine dal casato viscontile dei signori di Grondona feudatari pure di Montaldo, Montermarzino e Volpedo; venduto quest'ultimo, Bonifacio, Bergonzio e Rainero del fu Vernaccia di Volpedo assunsero il titolo di signori di Nazzano. All'assedio del Barbarossa nel 1155 essi dimoravano inTortona e le cronache dell'esodo imposto agli abitanti della città (17 aprile 1155) ricordano i N., chiamati anche Rivanazzano, tra le famiglie che esularono nel Monferrato; li vediamo pure tra le famiglie che costituirono, sotto l'egida del vescovo di Tortona e probabilmente nei primi decenni del 1100, il Comune Signorile di Voghera; feudatari inoltre di Rivanazzano e Pozzol del Groppo sono noverati dal Cavagna Sangiuliani tra i casati più antichi di Voghera viventi nei sec. XII - XIV. Nulla di preciso sappiamo della loro sottomissione al Comune Signorile di Tortona, che certamente deve aver avuto luogo trattandosi di famiglia feudataria e per di più viscontile; tuttavia dopo... Continuará

circa un trantennio dalla restituzione dei territori tortonesi confiscati da Federico I ( 6 marzo 1176) si ha conferma di una loro sotintesa e già scontata adesione poiché con atto del 15 luglio 1205 Bonifazio, Bergonzio Raineri signori di N. cedono al comune di Tortona ogni loro diritto su Pozzol del Groppo. Prendono pure parte alla vita pubblica e Guasco di N., consigliere, il 6 gennaio 1235 delibera in merito alla nomina del sig. Lantelmo di casei a procuratore del comune di Tortona per la pace col comune di Genova affidando allo stesso l'incarico di eleggere gli arbitri sulle questioni tortonesi; lo stesso Guasco il 9 marzo 1235 è teste in atto ove alcune persone sottoscrivono quietanza di quanto era lorodovuto dal comune di Bagnolo; i signori di N. e precisamente Beltramo di N. e figli, i fratelli Guasco e Girardo di N., Assalito di N. e figli, Fazio di N. eseguirono delle opere per estrarre l'acqua dal letto della Staffora probabilmente senza regolare autorizzazione oppure non conforme a determinate norme e prescrizioni allora in vigore: il 13 dicembre 1244 si dichiarono pronti ad ottemperare algi ordini dati dal podestà di Pavia il quale pochi giorni dopo ordina, con atto notarile del 20 dicembre di sospendere quanto già in opera. poi a Beltramo, Fazio, Girardo e Guglielmo del fu A. testa a favore dei fratelli Guasco e Fazio dispondendo inoltre lasciti ad enti religiosi ed a terzi.


Comprar un documento heráldico de Rivana

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Rivana

Blasòn de la familia

Di rosso al castello di tre torri d'argento.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook