EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Sanbartolomeo, país de origen: Italia

Nobleza: Signori
Rastro heráldico de la familia: Sanbartolomeo
Corona de la nobleza Sanbartolomeo La Famiglia fiorì nobilissima nella Città di Paler. Il primo che di lei legiamo, e Lembo di B. Giurista, che fù Giudice della G. C. del Rè Pietro nel 1340 sotto il quale prosperamente visse, ed acquistò onze 12 di rendita sopra l'università di Palermo, la qual somma in quei tempi passava peronze 50. Ne nacque da costui Simone che visse con molto splendore, ebbe per moglie la figlia di Roggier di Barleone Baron di Zulina, feudo nel territorio di Piazza, fù egli primieramente di Giovanni Damiata, che per la sua ribellione e disobbedienza, il Rè Martino lo diede al detto Roggiero di Barleone nel 1392. L'allora Giudice della G. C. e Baron di Buonfullura, il quale lo vèndè a Gugliemo di Aidone, che l'ebbe confirmato in detto anno dal medesmo Rè, al quale sucesse Ximenio nel 1453. A costui il figlio Giovanni nel 1475 e nel 1516 il figlio... Continuará
Paolo. Il predetto Simone ebbe dall Rè Martino onze 18 di rendita sopra i beni di Guglielmo Raimondo Moncada nel 1397 e dal Rè Ferdinando il Giusto l'ufficio di Pretore della Città di Paler nel 1414. Procreò costui al Dottor Leonardo, che fù non men del padre dotto nel mistier legale, ebbe l'ufficio di Protonotaro del Regno, e fù Signor della Tarbia, ò Trabia. Il feudo della Trabia già detto l'ebbe concesso dal Rè Federico. Nel 1375 lo recuperò l'Università della Città di Termine, e lo concesse per gli atti di Notar Giuliano Buonafede ad Antonio Salamone gentil'uomo di quella Città, dal quale pervenne al predetto Dottor Leonardo Sanbartolomeo nel 1444 al quale successe Narduzzo, ò Leonardo suo figlio. Ne nacque da costui Noemi che fù moglie del Dottor Blasco Lanza di Catania, che fù Giudice della G. C. sotto l'Imperator Carlo V.

Comprar un documento heráldico de Sanbartolomeo

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Sanbartolomeo

Blasòn de la familia

D'argento, alla croce di rosso.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook