1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Sparavierie, país de origen: Italia

Nobleza: Conti
Rastro heráldico de la familia: Sparavierie
Corona de la nobleza Sparavierie Antica famiglia di Verona, che fu compresa nel Campione dell'estimo dal 1409 e appartenne al Maggior Consiglio di quella città dal 1427, rimanendovi ininterrottamente sino alla soppressione. Antonio da Castelnuovo, qm. Guidone, fu il primo della famiglia a sedere in Consiglio. Questa famiglia ebbe in proprietà uno dei monti dell'antico confine veneto-trentino e che prese il nome di monte; ebbe altresì in feudo la terra di Arbizzano in Valpolicella. Sostenne in vari tempi le cariche di vicario della Casa dei Mercanti di provveditore del Comune, di podestà di Peschiera e dette giureconsulti, giudici di Collegio e ciambellani imperiali. Il ramo tuttora vivente proviene da un Bartolomeo morto in Verona nel 1380. Il conte Ferdinando si distinse nella campagna dell'Indipendenza Italiana del 1866-70. Fuggito da Verona diciottenne varcò il Ticino e si arruolò a Novara nel Corpo dei Bersaglieri; combatté a Custoza guadagnandosi sul campo le spalline di... Continuará

ufficiale delle quali fu insignito dal generale Alfonso Lamarmora. Si distinse pure nelle campagne contro il brigantaggio in Sicilia e in Sardegna e fu ufficiale di ordinanza del ministro della Guerra generale Bonelli. Sposò Giannina dei march. Pindemonte Rezzonico; non ebbe discendenza maschile. La famiglia fu confermata nobile con S.R. 12 ottobre 1818 in persona di Luigi Francesco, di Carlo. Con R. D. di motu proprio il I° marzo 1896 e Regie Lettere Patenti 20 luglio stesso anno, S. M. Vittorio Emanuele III, re d'Italia, riconobbe il titolo di conte a Luigi, di Carlo Sparavieri. Motto della famiglia: Pax huic domui.


Comprar un documento heráldico de Sparavierie

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Sparavierie

Blasòn de la familia

Troncato: nel primo d'azzurro, all'aquila di nero; nel secondo d'oro al busto d'uomo con baffi e pizzo al naturale, di profilo a sinistra, vestito di azzurro e bendato di argento.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook