EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Tencao, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Tencao
Corona de la nobleza Tencao
Illustre famiglia milanese, che ha memorie sin dal sec. XII con una ininterrotta genealogia che scende da quell'epoca sino ai giorni nostri. Ebbe estesi possessi specialmente in Varenna e pure sul Lago di Como, possessi che si mantennero sino alla fine del sec. XVIII. Diede uomini illustri, fra i quali: Guglielmo, seniore, che nel 1238 fu condottiero delle milizie milanesi contro Federico II; Lantelmo, suo figlio, già pretore nella Repubblica milanese nel 1266, e che fu ambasciatore per concretare la lega lombarda contro il predetto imperatore Federico; Luigi, che fu uno dei sindaci di provvisione nel 1403; Matteo, sacerdote, che nel 1486 istituì un giuspatronato nella famiglia con sepolcro gentilizio e cappella nella chiesa di S. Giorgio in Varenna; Luca che fu notaro e padre di Giovan Antonio, pure notaro e marito della nobile Elisabetta Serponti; Galeazzo, del predetto Giovan Antonio, anch'esso notaro e marito della nob. Ginevra Serponti;... Continuará
suo figlio Giambattista, marito della nobile Margherita Zanchi di Bergamo, e che con Patente di Carlo V, del 1538, fu creato capitano e giudice del Lago di Como; Carlo Ambrogio, del predetto Giambattista, che appartenne anch'esso al Collegio dei Notai; suo fratello Galeazzo Antonio, che sposò la nobile Francesa Nava, di Milano. Galeazzo, dottor fisico, figlio di Augusto, con testamento 16 dicembre 1692, istituì due fidecommissi nella famiglia, disponendo di un'altra cappella con la celebrazione di due messe quotidiane in perpetuo, e l'insegnamento gratuito nelle scuole elementari di Varenna. Ebbe questi una sorella, Giulia accasatasi nei Colleoni di Bergamo. Luigi Agostino (n. 1798; deced. 1879) fu deputato della Provincia di Pavia sotto il governo austriaco. L'ing. Ercole, del predetto Luigi Agostino, con R. D. 18 febbraio 1866 ottenne il riconoscimento del titolo di nobile. Fu questi ingegnere civile e maggiore del Genio e il I° marzo 1886 sposò la nobile Maria Fossati de Regibus Cacciapiatti, figlia del marchese Giovanni Evangelista, dalla quale nacquero le attuali rapresentanti la famiglia.
Comprar un documento heráldico de Tencao

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Tencao

Blasòn de la familia

D'azzurro alla tinca nuotante in fascia, tenente nella bocca un ramoscello di mirto, il tutto al naturale.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook