Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Tortorela, país de origen: Italia

Nobleza: Conti
Rastro heráldico de la familia: Tortorela
Corona de la nobleza Tortorela
Famiglia assai antica e nobile, originaria di Gubbio. Nel corso dei secoli vari membri di questa illustre casata, si propagarono in diverse regioni d'Italia, ove furono accolti nelle importanti cariche della città dove ebbero dimora. In Gubbio nel 1163, un Rinaldo era console e capitano. Più tardi un Michele, di Brunamonte della Serra, con il figlio Bernardo, si stabilì a Bologna. Nel 1341 e nel 1347, altri di questa famiglia erano in Bologna, ma il primo di cui si posa parlare con certezza, è Napoleone della Serra, alias della Malvasia, che viveva nel 1380, dal quale discese Francesco, che ebbe due mogli: Rachele Caprara, la prima e Lucrezia Bottrigari, la seconda. Questa famiglia, diventata bolognese, cominciò a farsi notare forse per le sue ricchezze. Erano banchieri e, Cornelio, di Napoleone, nel 1568, teneva banco nelle vicinanze delle Pescherie; la quale strada anticamente si denominava Trebbo della Malvasia, e probabilmente... Continuará

potrebbe aver dato e cambiato il nome alla famiglia. Cornelio fu il primo senatore di questa famiglia, sposò Faustina Berrò e morì nel 1577. Ebbe due figli: Ercole, senatore e Giulio, egli pure senatore, morto nel 1620 senza figli, mentre da Ercole, che sposò Lucrezia Atti nacque Cornelio, che fu generale d'artiglieria Estense. Egli sposò Artemisia Ercolani, e dal Duca di Modena Alfonso, fu creato marchese di Bismantova e terre annesse; ma poiché morì senza discendenza il feudo fu incamerato. Altri due figli ebbe Napoleone di Francesco, Antonio Galeazzo e Costanzo. L'ultimo della linea di Costanzo fu Carlo che morì nel 1796. Mentre da Antonio Galeazzo, illustre giureconsulto che sposò Laura dalla Muzza, nacque Cesare, il quale si unì in matrimonio con Ginevra Gabrielli. Nel 1575, dall'Imperatore Massimiliano fu creato conte Palatino, nel 1577 nominato senatore, morì nel 1603 lasciando un figlio di nome Antonio Galeazzo, da cui discese Carlo Cesare, naturale, distinto letterato, lettore pubblico nello Studio Bolognese, canonico di S. Pietro ed autore apprezzato delle opere Felsina Pittrice e di Marmorea Felsinea. Giuseppe Michele, senatore e gonfaloniere di giustizia, morì nel 1695, senza prole e Cesare Alberto, fratello dei precedenti, sposò Giulia Malvezzi, dal quale connubio nacque Cornelio Gaetano, marito di Ginevra Legnani, morto nel 1729. Da Cornelio Gaetano, discende Cesare, il quale sposò Ginevra Gozzadini.


Comprar un documento heráldico de Tortorela

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Tortorela

Blasòn de la familia

Inquartato: nel primo e quarto d'oro all'aquila di nero, nel secondo e terzo controinquartato di rosso e d'argento.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook