Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Arnaldi, país de origen: Italia

Nobleza: Governatore delle Entrate - Patrizi - Nobili - Conti - Conti Palatini
Variaciones apellido: Arnaudo - Arnaldi
Rastro heráldico de la familia: Arnaldi
Variaciones apellido: Arnaudo - Arnaldi
Corona de la nobleza Arnaldi
E' un ramo della famiglia ascritta al patriziato veneto nel 1685, tuttora fiorente a Firenze e con la quale ha comune l'origine. Famiglia nobile antichissima, ebbe molte ricchezze e diede uomini eminenti nelle armi e nella vita pubblica. Primo fra tutti va segnalato Guidolino che nell'anno 1240 fu fatto morire fra atroci tormenti da Ezzelino, per aver tentato di liberare la sua patria dalla tirannia. Questa famiglia da remoto tempo era aggregata al Consiglio nobile di Vicenza. Il sommo Ponteficie Gregorio XV, con Breve 15 giugno 1623, creò conte palatino e del Sacro Palazzo Lateranense Fabio coi suoi discendenti. Il titolo venne riconosciuto dalla Repubblica Veneta con decreto 16 settembre1729, che lo fece trascrivere nell'A.L.T. Le Sovrane Risoluzioni Austriache I marzo 1820 e 13 aprile 1829 confermarono i titoli di nobile mf. e di conte palatino m., ad Enea, Fabio e Girolamo Luigi, di Bernardo. Membri viventi, figli di Amos... Continuará
e di Teresa Rainati: 1. Maria, nata a Castelfranco Veneto, 28 marzo 1873, in cavaliere Augusto Calzavara (Treviso); 2. Giovanni, nato a Loria, 6 settembre 1875, sposato con Elvira Morello, da cui: Bianca. 3. Vincenzo, nato a Castelfranco Veneto, 14 febbraio 1877; 4. Lucia, nata a Sandrigo, 19 maggio 1878; 5. Angelica, nata a Follina, 15 marzo 1882, in Paride Frighetto (Arzignano). Cugini: 1. Girolamo, nato a Vicenza, 10 novembre 1862, consigliere onorario di Corte d'Appello, cavaliere ufficiale della Corona d'Italia, di Francesco , di Girolamo e di Angela Marenzani, sposato a Torino, 1 marzo 1897 con Giovanna Sebben, Dama infermiera della Croce Rossa, decorata della Croce al merito di guerra 1915-1918; da cui: a) Francesco Pietro, nato a Codroipo 5 ottobre 1897, prof. di lettere latine e greche presso la R. Scuola Normale Universitaria di Pisa; b) Angela Giuseppina nata a Fonzaso, 10 novembre 1889, in Sergio Cuniberti; 2. Guido, nato il 25 dicembre 1863, consigliere onorario di Corte d'Appello, cavaliere ufficiale della Corona d'Itallia , Donato di I classe del S. M. O. di Malta. di Zeffirino, di Girolamo e di Emma Chivard, sposato 2 settembre con Anna Marzotto; da cui Emma, nata 1 luglio 1891, in dott. Francesco Feriani (Vicenza). Motto della famiglia: At virtus nunquam. Altro ramo. Antica e nobile famiglia piemontese con insediamenti cospicui in Pinerolo e Vigone insignita del titolo di Conti di Balme. Altro ramo. Antica e nobile famiglia di Caraglio detta Arnaldi, Arnaldo o Arnaudo. Altro ramo. Antica e nobile famiglia di Bra. Altro ramo. Antica e nobile famiglia di Saluzzo. Altro ramo. Antica e nobile famiglia Torinese da Finale.
Comprar un documento heráldico de Arnaldi

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Arnaldi
Variaciones apellido: Arnaudo - Arnaldi

Escudo de la familia Arnaldi

1 Blasòn de la familia Arnaldi

Troncato di nero e d'oro, al drago alato dell'uno all'altro.

Arnaldi di Vicenza e Montebello Vicentino, Nobili e Conti palatini. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", Vol. I pag. 423.

Escudo de la familia Arnaldi

2 Blasòn de la familia Arnaldi

Troncato di nero e d'oro, al drago attraversante dell'uno all'altro, coronato del secondo, col capo di Santo Stefano.

Arnaldi di Pisa e Firenze. Famiglia originaria di Genova (Finale Ligure). Giovanni Domenico Arnaldi, cittadino fiorentino e pisano, fu nominato cavaliere di Santo Stefano nel 1726. Il figlio Tommaso fu ammesso alla nobiltà pisana nel 1754. La famiglia fu nobilitata anche a Firenze nel 1789. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 198.

Escudo de la familia Arnaldi

3 Blasòn de la familia Arnaldi

Troncato di nero e d'oro, al drago attraversante dell'uno all'altro, coronato del secondo.

Arnaldi di Pisa e Firenze. Famiglia originaria di Genova (Finale Ligure). Giovanni Domenico Arnaldi, cittadino fiorentino e pisano, fu nominato cavaliere di Santo Stefano nel 1726. Il figlio Tommaso fu ammesso alla nobiltà pisana nel 1754. La famiglia fu nobilitata anche a Firenze nel 1789. Fonte: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 198.

Escudo de la familia Arnaldi

4 Blasòn de la familia Arnaldi

Troncato di nero e d'oro al drago alato dell'uno all'altro tenente colla branca sinistra uno scudetto di rosso, caricato di un montante d'oro; lo scudetto posto nel campo d'oro.

Arnaldi di Vicenza Nobili e Conti palatini, Arnaldi di Firenze, Patrizi veneti. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", Vol. I pag. 424.

Escudo de la familia Arnaldi

5 Blasòn de la familia Arnaldi

Bandato d'oro e d'azzurro, con il capo d'oro carico di un leone di rosso, nascente, tenente uno stendardo di Savoia, accompagnato da due speronelle dello stesso. motto: PRO FIDE

Arnaldi di Pienrolo e Vigone, Conti di Balme. Fonte: "Il Patriziato Subalpino" di Antonio Manno, Firenze, 1895-1906.

Escudo de la familia Arnaldi

6 Blasòn de la familia Arnaldi

D'argento, a tre bande d'azzurro. motto: PRO FIDE

Arnaldi di Pienrolo e Vigone, Conti di Balme. Fonte: Catalogo Bolaffi.

Escudo de la familia Arnaldi

7 Blasòn de la familia Arnaldi

D'azzurro, alla nave d'oro, guernita d'argento, bandierata di rosso, accompagnata ai lati da due stelle d'oro. Motto: VELIS ET REMIS.

Arnaldi, Arnaldo o Arnaudo di Caraglio. Fonte: "Il Patriziato Subalpino" di Antonio Manno, Firenze, 1895-1906.

Escudo de la familia Arnaldi

8 Blasòn de la familia Arnaldi

D'argento, a tre bande di rosso. Motto: NEMINEM TIMEO AD VIRTUS NUMQUAM.

Arnaldi di Bra. Fonte: "Mathis, Storia delle famiglie di Bra".

Escudo de la familia Arnaldi

9 Blasòn de la familia Arnaldi

Di nero, al grifone d'oro, armato e linguato di rosso. Motto: RECORDATUS MISERICORDIAE SUAE.

Arnaldi o Arnaldo da Saluzzo. Fonte: "Il Patriziato Subalpino" di Antonio Manno, Firenze, 1895-1906.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook