Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Caselli, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Caselli
Corona de la nobleza Caselli Due nobilissime famiglia Caselli hanno fiorito in Modena, ambedue citate dalla Cronaca Spaccini ed annoverate dal Crollalanza nei volumi del suo celebre "Dizionario Storico-Blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane vol. I". Cane ed Albertino erano della Cinquantina dell'Asino nel 1314 quando vennero scacciati gli Estensi da Modena, per cui subirono anch'essi la stessa sorte. La famiglia ritorno poi in patria trovandosi tracce di essa nei secoli successivi. In particolare i suoi membri si dedicarono all'esercizio dell'avvocatura. Ricordiamo: Alessandro, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente nel 1598; Pietro Giacomo, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente nel 1626; Edoardo Maria, giurista, fiorente nel 1672; Tommaso, giurista, fiorente nel 1689. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'aquila di nero su oro è geroglifico di valore e di intrepidezza; l'oro, il più nobile dei metalli, è simbolo... Continuará

di ricchezza, comando, potenza; l'azzurro essendo il colore del cielo, rappresenta la gloria, la virtù e la fermezza incorruttibile; il pavone è simbolo di vanità e di ricchezza, quando rappresentato nell'atto di far la ruota; il bambino è simbolo di purezza e di virtù spirituali. Lo stemma della seconda famiglia Caselli di Modena differisce solamente per un elemento: il torrione, il quale è contrassegno d'antica e cospicua nobiltà, poiché nessuno fin dai tempi remoti poteva fabbricar torri se non era d'illustre e potente famiglia. Un'altra famiglia Caselli ha rifulso nobilmente in Ferrara, ivi giungendo da Milano e, secondo diverse ricostruzioni araldiche vanta agnazione comune con quelle modenesi. Ad essa appartennero: Pietro, giureconsulto nel 1393; Casello, gentiluomo di Camera del Marchese Nicolò III; Ludovico, segretario di Borso I e suo consigliere e referendario; Cesare, luogotenente governatore di Ferrara in assenza del Duca; Evangelista, governatore di Comacchio. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Comprar un documento heráldico de Caselli

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Caselli

Escudo de la familia Caselli

1 Blasòn de la familia Caselli

Inquartato; nel 1° e 4° d'oro, all'aquila imperiale bicipite e coronata di nero ; nel 2° e 3° bandato d'oro e d'azzurro, al pavone al naturale posto di fronte, con un bambino di carnagione ignudo nascente sul ventaglio della coda del pavone sopra il tutto.

Blasone della famiglia Caselli di Modena. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Caselli

2 Blasòn de la familia Caselli

D'azzurro, al torrione movente da una terrazza di verde, aperto, ricoperto di tettoia dalla quale sorgono due piccole torri o camini coperti pure di tettoia, il tutto di mattonato al naturale; nel centro della porta del torrione un pavone al naturale col bambino ignudo di carnagione, uscente dalla coda a ventaglio del detto pavone.

Caselli di Modena. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook