Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Corrieri, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Corrieri
Corona de la nobleza Corrieri
Si precisa che le seguenti informazioni sono una base dati informatica ancora da verificare.
La famiglia Corrieri è del Piemonte have havuto origine, secondo Francesco Sansovini nel suo libro delle famiglie illustri d'Italia, dalla famiglia Acciaiuoli di Fiorenza, la quale hebbe dominio di Vassallagi nelle città della Morèa, e furono per un tempo Duchi d'Athene, dicendo, che variarono il cognome, mercè che i popoli non sapevano pronuntiare Acciaiuoli; perloche furono chiamati Corrieri; non puoco strana si mostra questa variatione appo gl'eruditi, non potendo derivare la parola Corrieri da Acciaiuoli, essendo lunge di senso, e di significato; nondimeno non puochi huomini illustri di lettere, e d'armi egli nè scrive, fra i quali sono Gio: Stefano Vescovo di Bologna, e dopo Cardinale con titolo di San Giorgio, e Bacco. Bonifatio vescovo di Vercelli, e poscia Cardinale con titolo di S. Nerèo, ed Achille. Filiberto Vescovo di Vercelli, e Cardinale eletto... Continuará
dal Pontefice Pio IV, che furono figli di Sebastiano Signor di Biella, che visse assai potente, e stimato molto per il suo valore, e virtù. Dicesi che la famiglia Corrieri di Savona deriva da' Principi di Biella del Piemonte, passando 200 anni à dietro sotto la guida di Giovanni Corrieri, ove fermatosi fu progenitore di molti huomini illustri, fra' quali fiorì il Cardinal Antonio Corrieri, indi passò questa famiglia in Sicilia nel 1540 condotta da tre fratelli, cioè Nicolò, Paolo, e Gio: Bernardo, figlio di Cattanèo Ferrero, per alcuni disgusti c'hebbero con la Signoria di Genova, per la morte d'Ottaviano loro fratello, e si fermarono in Palermo con grosse facultà, della cui memoria si scorgono Palagi magnifichi, feudi, ed altri beni. Fù figlio d'Ottaviano, Gioseffo Arcivescovo d'Urbino. Paolo comprò la Baronia di Pittinèo, e Migaido, Pollina, e S. Mauro: hebbe questi due figlie, Geronima, e Violante casata con don Simone Ventimiglia fratello del Marchese di Geraci: Girolama come primogenita successe nel Stato paterno, e si casò con Marco Antonio Corrieri suo cugino, figlio del predetto Gio: Bernardo, e di Girolamo Riario, il quale fù promosso in molti carichi della sua patria, ed in quel di Capitano parimente. Dal predetto Nicolò nè nacque Filippo; e da Marco Antonio, Gio: Bernardo, Paolo, Vilo, Vicenzo, e Francesca. Gio: Bernardo, e Paolo morirono senza prole. Vicenzo vive nel Claustro del terzo ordingi donna Maria Principessa di S. Stefano.
Comprar un documento heráldico de Corrieri

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Corrieri

Escudo de la familia

1 Blasòn de la familia

D'argento, alla fascia di rosso accompagnata da tre crescenti montanti di verde, 2.1, e al capo d'Angiò.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook