Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Covello, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Covello
Corona de la nobleza Covello
Habbiam ritrovato di chiara nobiltà la famiglia; ed il primo, che di lei s'have scorto, fù Filippo Governator di Siragusa sotto la Regina Leonora moglie del Rè Ferdinando primo, il quale era casato con la figlia di Matteo di Faccio Baron di Callari, il qual feudo gli era stato concesso dal Rè Federico, e confirmato poscia dal Rè Martino nel 1394, con la quale, chiamata Smeralda, Filippo procreò Gio: Antonio, che acquistò i feudi di Calvino, e successe dopo la morte della madre nel Casale di Moscuto, nel feudo di Galteri, ed in quei di Cuccumeno, e Sanbasili, che gli haveva havuto confirmati la detta Smeralda dal Rè Alfonso nel 1418 con altri Privilegi Imperiali, e Reali concessi alla sua casa. Ne nacque da Gio: Battista, che seguì ne' medesmi feudi, à costui parimente Antonio nel 1535 al quale Gio: Battista suo figlio, che comprò la Terra di Mililli... Continuará
nel 1551, e la possedè per alcun tempo; però negl'altri feudi seguirono i suoi posteri. In tempi successivi notiamo un Antonio Covello, cittadino catanese, dottore in leggi, ed uno degli avvocati della Gran Corte del Regno, che possedette i feudi di Cugno e di Melilli e lasciò la vita sul patibolo. Giovan Battista Covello, figlio del precedente, fu barone di Melilli ed acquistò i feudi di Mirto, Castelluzzo, Bonanotte, Cerrito, Cerritello, Palminteri, Colombo, Mallia, Sademi, Tiberi.

Comprar un documento heráldico de Covello

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Covello

Escudo de la familia Covello

1 Blasòn de la familia Covello

Arma Ignota.

Covello della Sicilia. Fonte: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook