1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Búsqueda apellido

Origen del apellido Dinetti, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Dinetti
Corona de la nobleza Dinetti
Antica e nobile famiglia patriarcale, originaria di Santeramo in Colle, nella terra di Bari. A tal casato, il quale possedette l'omonimo palazzo seicentesco, sempre si distinse per gli illustri personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, ricordiamo: Alessandro, chiaro giureconsulto e saggista, vivente nel 1672; Marco Valerio, notaio e poeta, per diletto, vivente nel 1682; Carlo, dottore in "utroque jure", vivente in Santeramo, nel 1767; P. Mattia, canonico, teologo e commissario apostolico, vivente nel 1782; Nicola (1798-1899), facoltoso feudatario; Francesco Saverio, del fu. Nicola, nato in Santeramo il 24 dicembre 1832, eccelso pittore e letterato, resosi celebre in Napoli ed in Francia, come ricorda la lapide apposta sull'omonimo palazzo di Santeramo; Lucrezia, sorella del celeberrimo Francesco Saverio, coniugatasi con il Cav. Angelo Longo, eccelso agronomo; N. D. Rosa, moglie nobile Antonio Pio Accolti Gil, nato in Molfetta, nel 1824. La famiglia alzò per arma. D'azzurro, alla fascia d'oro, sormontata... Continuará

da un armellino d'argento passante, con una stella di otto raggi d'oro in cantone. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Comprar un documento heráldico de Dinetti

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Dinetti

Blasòn de la familia

D'azzurro, alla fascia d'oro, sormontata da un armellino d'argento passante, con una stella di otto raggi d'oro in cantone.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook