Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Gal, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Baroni - Consignori
Variaciones apellido: Battalin - Gallottini - Galli
Rastro heráldico de la familia: Gal
Variaciones apellido: Battalin - Gallottini - Galli
Corona de la nobleza Gal Antica ed assai nobile famiglia di Nus, passata a risiedere in Aosta, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata in una modificazione dialettale della forma apocopata del nome medioevale "Gallo", appartenuto, probabilmente, ad un, oggi ignoto, capostipite. In ogni modo, tal illustre casato, il quale risulta fregiato del titolo di baroni di Brissogne, in ogni epoca, sempre è riuscito a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui ha dato i natali. Tra questi senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Pietro, chiaro giureconsulto valdostano, fiorente nel 1546; Otto, dottore in "utroque jure", vivente in Aosta, nel 1564; Gregorio, soldato di ventura al servizio della Serenissima, vivente nel 1569; Camillo, Regio Notaio, vivente in Aosta, nel 1637; Pierre e Francois, consiglieri di Casa Savoia, viventi nel 1643; Fausto, dottore in Sacra Teologia,... Continuará

vivente in Aosta, nel 1734; Hugues, primo rettore di Chatillon, nominato nel 1762, il quale oltre a celebrare le funzioni religiose nella cappella, aveva anche il compito di condurre la scuola; Saverio, dottore in "utroque jure", vivente in Aosta, nel 1767; Catherine, la quale sposò Cesar-Auguste Mistralis; Gilberto, ambasciatore di Casa Savoia, in terra francese; Jean, notaio, vivente in Aosta, nel 1787; Giambattista Gal, valdostano eroe controrivoluzionario; Vittorio, dottore in Scienze Naturali, vivente in Aosta, nel 1813; Jean-Antoin, illustre storico del XIX secolo e priore di Aosta; Antoine, alfiere dei Cavalleggeri d'Aosta. La famiglia levò per arme. Di nero, al gallo d'argento, crestato, barbato e membrato di rosso, con il capo d'argento, carico di un sole orizzontale destro, di rosso. Altro ramo. Antica famiglia di Chieri, la quale risulta fregiata del titolo di consignori di Revello, passata a risiedere in Chambery. La presenza del motto, nella bibliografia documentata della famiglia, ci conferma l'avita nobiltà, raggiunta dalla stessa. Motto della famiglia: Contre fortune bataille. La famiglia levò per arme. D'azzurro, a due galli d'argento, affrontati, sormontati da tre stelle d'oro, male ordinate. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Comprar un documento heráldico de Gal

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Gal
Variaciones apellido: Battalin - Gallottini - Galli

Escudo de la familia Gal

1 Blasòn de la familia Gal

Di nero, al gallo d'argento, barbato, crestato e membrato di rosso; col capo d' argento, al sole di rosso orizzontale all'angolo destro.

Gal di Aosta, insigniti del titolo di baroni di Brissogne. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Gal

2 Blasòn de la familia Gal

D'azzurro, a due galli d'argento affrontati, sormontati da tre stelle d'oro male ordinate. — Cimiero: La fortuna nascente, tenente il motto: CONTRE FORTUNE BATAILLE.

Gal di Chieri, insigniti del titolo di consignori di Revello. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook